Al via la raccolta differenziata nei mercati e degli imballaggi leggeri nei negozi

Gli assessori Donini e Fussi: “due iniziative di civiltà per incrementare la qualità urbana e la bellezza del nostro centro commerciale naturale”

Partiranno lunedì 3 ottobre, per poi entrare a regime nelle settimane successive, due iniziative per incrementare la raccolta differenziata dei materiali riciclabili che interesseranno le attività commerciali del centro urbano. La prima coinvolgerà gli operatori ambulanti del mercato settimanale che si svolge nelle giornate di lunedì e venerdì che dalla prossima settimana saranno chiamati a differenziare i rifiuti prodotti: materiali di carta e cartone, quali giornali, riviste e contenitori per scarpe, andranno ridotti il più possibile di volume per poi essere conferiti in scatole o scatoloni, mentre le cassette in plastica, legno o cartone dovranno essere svuotate da ogni residuo e successivamente impilate separatamente per tipologia di materiale. Ancora, occorrerà racchiudere all’interno di sacchi di plastica trasparente i diversi imballaggi leggeri, mentre i rifiuti di tipo organico – scarti di frutta e verdura, fiori e piante – andranno conferiti nell’apposito cassonetto di colore marrone in dotazione a ogni ambulante del settore ortofrutta. In occasione del mercato settimanale di venerdì 30 settembre, agli ambulanti – a cui l’Amministrazione comunale, di concerto con Hera, ha già illustrato le nuova modalità di conferimento dei rifiuti nel corso di un incontro che si è tenuto il 21 settembre scorso – verrà dunque distribuito un depliant informativo che riepiloga tutte le novità in materia di raccolta differenziata, mentre agli operatori di piazza Marini che vendono frutta e verdura sarà consegnata la chiave dell’area destinata al deposito dei contenitori per l’organico, allestita nel cortiletto del palazzo Francolini, con accesso da via Montevecchi.

Tra gli altri comportamenti da adottare, gli ambulanti non potranno abbandonare i rifiuti prodotti all’interno del proprio stallo di vendita, o in generale nelle aree del mercato, e dovranno mantenere pulito il suolo al di sotto e attorno ai rispettivi banchi, raccogliendo i rifiuti di qualsiasi tipo presenti nella propria postazione, dopo averne ridotto il volume. Esprime soddisfazione l’assessore allo Sviluppo economico, Vivibilità e Accoglienza, Paola Donini, per la quale il coinvolgimento degli operatori dei mercati del centro urbano, che ha visto l’importante collaborazione di Hera e Cocap, consentirà di porre fine alle situazioni di abbandono e deposito incontrollato dei rifiuti che per il centro commerciale naturale, e in generale per qualsiasi area del territorio comunale, rappresentano senza alcun dubbio una situazione a dir poco indecorosa.

“Lunedì 3 ottobre – prosegue l’assessore Donini – partirà anche un’altra iniziativa che interesserà le attività commerciali del centro urbano, al fine di incrementare la raccolta differenziata dei rifiuti prodotti da bar, ristoranti e negozi, e di ridurre l’impatto delle isole ecologiche presenti nel centro storico. Le utenze non domestiche dovranno infatti riporre i propri imballaggi leggeri all’interno di sacchi trasparenti, che andranno depositati in maniera ordinata accanto all’ingresso della propria attività nei giorni di lunedì, giovedì e sabato dalle 13 alle 13,30”. Nel dettaglio, per imballaggi leggeri si intendono: bottiglie, flaconi e contenitori per alimenti in plastica, sacchi di plastica e nylon, cellophane, polistirolo, bicchieri e piatti monouso in plastica e latte/lattine prive di residui di cibo. Le utenze non domestiche interessate dal provvedimento dell’Amministrazione comunale sono quelle presenti nelle vie: Battisti, Cavour; De Bosis, Don Minzoni, Pio Massani, Matteotti, Molari, Saffi, Volturno, nonché nelle piazze Balacchi e Ganganelli. I cassonetti presenti nelle isole ecologiche di via Pio Massani, Volturno e Ruggeri, quindi, dovranno essere utilizzati soltanto dai residenti. Per l’assessore alla Qualità ambientale e Sviluppo sostenibile, Pamela Fussi, queste due iniziative danno un’ulteriore segnale dell’importanza che per l’Amministrazione comunale ha tutto ciò che riguarda il rispetto per l’ambiente, nonché le politiche sul riciclo e il riuso dei materiali di scarto.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

“Si tratta di proseguire – dichiara l’assessore Fussi – sulla strada intrapresa già qualche tempo fa, quando il Comune attivò il servizio di raccolta domiciliare del vetro per i bar e i ristoranti del centro e, poco dopo, quello della carta e del cartone presso le utenze non domestiche di diverse vie del centro. Un’attenzione per l’ambiente che in questo caso coinvolge direttamente le attività commerciali, ma che di recente ha interessato centinaia di alunni delle scuole con il progetto lanciato dall’Amministrazione comunale insieme a Hera per sensibilizzare i più piccoli e le loro famiglie alla raccolta degli oli alimentari usati mediante appositi contenitori collocati presso gli edifici scolastici. Senza dimenticare le tante iniziative di sensibilizzazione sui temi dell’ambiente promosse dall’Amministrazione comunale insieme ad altri enti o associazioni nel corso dell’anno, come ‘Puliamo il Mondo’ che si è svolta proprio in questi giorni, in collaborazione con Legambiente, coinvolgendo circa cento alunni della scuola elementare di San Bartolo nella pulizia del parco Cappuccini”.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus, quota 100 contagiati nel Riminese: boom di tamponi

  • Continuano a crescere i nuovi positivi, Rimini tra le province peggiori in regione

  • Nuovo dpcm, è un mini lockdown: ristoranti chiusi alle 18. Stop per cinema, palestre e teatri

  • Coronavirus, contatti diretti e indiretti: cosa fare se sospetto di essere stato contagiato?

  • Coronavirus, in arrivo la nuova stretta. Verso lo stop di palestre e cinema. Per i ristoranti chiusura anticipata

  • Autobus sorpassa gruppo di ciclisti, rovinosa caduta per un corridore amatoriale

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
RiminiToday è in caricamento