"L'Energia partecipa al futuro di Misano”: il Comene chiede l'adesione delle associazioni

Il progetto, "L'Energia partecipa al futuro di Misano", riguarda le scelte che il Comune intende adottare nell'ambito delle politiche energetiche, così come emergeranno dalla redazione del Piano d'Azione dell'Energia Sostenibile

Il progetto, “L'Energia partecipa al futuro di Misano”, riguarda le scelte che il Comune intende adottare nell'ambito delle politiche energetiche, così come emergeranno dalla redazione del Piano d'Azione dell'Energia Sostenibile, secondo l'impegno sottoscritto con l'adesione al Patto dei Sindaci. Il progetto presentato ha l'obiettivo di favorire la massima partecipazione dei cittadini e delle imprese nel lavoro di elaborazione che porterà a definire il quadro delle azioni da adottare per raggiungere l'obiettivo del meno 20% di consumo di energia, del più 20% di uso di fonti rinnovabili e di meno 20% di emissioni di CO2 in atmosfera.

E' evidente che per raggiungere obiettivi significativi, oltre all'impegno del Comune, che comunque incide nel settore dei consumi energetici solo per una piccola parte, occorre che siano coinvolti i cittadini e le imprese, attraverso politiche orientate al risparmio energetico e alla riduzione delle fonti inquinanti. Per questi motivi il Comune ha chiesto una formale adesione alle principali associazioni imprenditoriali e alle organizzazioni sindacali, in modo da avviare un reale confronto che porti ad una convinta partecipazione da parte di una larga platea di interlocutori che potranno portare al tavolo di lavoro contributi, suggerimenti e proposte.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

L'adesione all'iniziativa è stata sottoscritta da Cna, Confartigianato, Confesercenti, Confcommercio, Aia Misano, Confcooperative, Cgil ed Anci Emilia Romagna. Un ulteriore passo per far crescere Misano nel contesto di uno sviluppo sostenibile per l'ambiente e per l'economia “verde” capace di creare anche nuova occupazione, basti pensare alla riqualificazione degli edifici sia pubblici che privati e alle attività del terziario o al settore dei trasporti, solo per fare alcuni esempi.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus, quota 100 contagiati nel Riminese: boom di tamponi

  • Tragedia sul campo da calcio, muore a 9 anni mentre gioca con gli amici

  • Continuano a crescere i nuovi positivi, Rimini tra le province peggiori in regione

  • Nuovo dpcm, è un mini lockdown: ristoranti chiusi alle 18. Stop per cinema, palestre e teatri

  • Coronavirus, in arrivo la nuova stretta. Verso lo stop di palestre e cinema. Per i ristoranti chiusura anticipata

  • Autobus sorpassa gruppo di ciclisti, rovinosa caduta per un corridore amatoriale

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
RiminiToday è in caricamento