Piano d’Azione per l’Energia sostenibile: obiettivo diminuire la Co2 del 30%

I dati presentati in III Commissione illustrano come dal 2010 al 2014 attraverso i 53 interventi fatti si sia arrivati ad una riduzione di Co2 media per settore del 4,5%, in particolare nel campo dei rifiuti (-9,9%) del residenziale (-5,1%) e dell’illuminazione pubblica (-4,8%)

Presentato nella terza commissione il Piano d'Azione per l'Energia Sostenibile, un documento che definisce le attività e le misure messe in campo dall’Amministrazione Comunale per raggiungere l’obiettivo sottoscritto nel 2009 con il “Patto dei Sindaci”, ovvero la riduzione delle emissioni di CO2 entro il 2020. Tale, illustrato dall’assessore all’Ambiente Sara Visintin e dall’Energy Manager Monia Colonna, è costituito da tre volumi: una “Relazione”, un “Inventario delle Emissioni” e dagli “ambiti di Azione del Piano”.

Gli argomenti trattati riguardano i Rifiuti, il Profilo Energetico di Rimini, le emissioni del Comune, la produzione locale di energia elettrica; i settori del terziario, residenziale, industriale, i trasporti in modo tale da definire i consumi complessivi sul territorio rispetto all’anno di riferimento del 2010 riportanti nell’ “Inventario delle Emissioni”.

Nel terzo volume dove vengono riportati gli “ambiti di Azione del Piano” (piano che viene monitorato ed eventualmente aggiornato ogni due anni) vi sono 53 schede relativi ad interventi già iniziati e in fase di conclusione. Vi sono poi 92 schede che riassumono le nuove azioni (strutturali e formative) da mettere in campo dal 2014 al 2020 per raggiungere gli obiettivi sottoscritti nel Patto dei Sindaci: ridurre le emissioni di CO2 del 20% entro il 2020, aumentare del 20% il livello di efficienza energetica degli edifici e aumentare del 20% la quota di utilizzo delle fonti di energia rinnovabile.

I dati presentati in III Commissione illustrano come dal 2010 al 2014 attraverso i 53 interventi fatti si sia arrivati ad una riduzione di Co2 media per settore del 4,5%, in particolare nel campo dei rifiuti (-9,9%) del residenziale (-5,1%) e dell’illuminazione pubblica (-4,8%). Con i 92 interventi in programma si pensa di raggiungere e superare l’obiettivo fissato dal Patto, superando la soglia del 30% di riduzione di Co2. Il parere sul Paes sarà votato nella prossima seduta della III Commissione.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Chiara Ferragni stringe un accordo con gruppo di moda romagnolo: "I primi a credere in me dieci anni fa"

  • Alessandro Andreini la combina grossa e viene espulso dal Collegio

  • Arrestato con l'accusa di aver abusato delle due cugine dodicenni, una rimane incinta

  • Una nevicata e oltre 400mila luci per lo show di Riccione Christmas Star con la musica di Ralf

  • Coronavirus, l'Emilia Romagna resta "arancione". In arrivo ordinanza più soft: riaprono i negozi nei festivi

  • Muore nella culla a 4 mesi, si indaga per scoprire le cause del decesso

Torna su
RiminiToday è in caricamento