menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Inaugurate a Misano le due nuove postazioni di ricarica per auto elettriche

A quella posta di fronte alla palazzina Bianchini si aggiunge la postazione di fronte alla stazione ferroviaria

Questa mattina nella sede della Palazzini Bianchini si è svolta l’inaugurazione delle postazioni di ricarica elettrica predisposte da Enel Sole ed Enel Distribuzione, nell’ambito dei progetti di sostenibilità ambientale promossi dal Comune di Misano Adriatico in sinergia con la Regione Emilia Romagna. Il progetto è realizzato con la collaborazione della concessionaria RenAuto Piraccini. Erano presenti Stefano Giannini, Sindaco di Misano Adriatico, Paolo Ghinelli, Assessore all’Ambiente del Comune di Misano Adriatico, Alberto Rossini, dirigente alla mobilità del Comune di Misano Adriatico, Andrea Normanno, per RER (Servizio Trasporto Pubblico Locale, Mobilità Integrata e Ciclabile), Diego La Monaca Responsabile Vendite alla Pubblica Amministrazione Enel Sole, Andrea Albani, Managing Director del Misano World Circuit "Marco Simoncelli", Giovanni Piraccini, titolare RenAuto Piraccini.

Le colonnine di ricarica nel territorio comunale sono due: a quella posta di fronte alla palazzina Bianchini si aggiunge la postazione di fronte alla stazione ferroviaria (lato mare). “L’operazione realizzata con Enel Sole ed Enel distribuzione e con la Regione Emilia Romagna è solo uno dei progetti sui quali l’Amministrazione Comunale è impegnata, nel campo della sostenibilità – spiega il Sindaco Stefano Giannini -. Infatti a partire dal Piano delle Azioni per l'Energia Sostenibile (Paes) il Comune sostiene diverse azioni volte a diminuire i consumi energetici e allo stesso tempo migliorare la qualità dell'aria, in particolare attraverso la riduzione della CO2. In tale direzione va l'iniziativa del Mi Muovo Mare, del trasporto a chiamata, avviata dall'otto di giugno, la realizzazione e la progettazione di nuove piste ciclabili, l'esperienza del Pedibus, la progressiva eliminazione dei semafori e la costruzione di rotatorie, l'efficientamento energetico del palazzetto dello sport. Infine, è impegnato, con altri partner, nel progetto dell'UE Interreg Med “Mobilitas” che consentirà di attivare un monitoraggio di flussi stradale e redigere il piano della mobilità sostenibile. A breve il Comune di Misano Adriatico inoltre bandirà una gara per ottimizzare tutti gli impianti di pubblica illuminazione presenti nel territorio con il montaggio di lampade a led”.

Mi Muovo elettrico è il piano regionale per lo sviluppo della mobilità elettrica che nasce per realizzare un approccio integrato, su scala regionale, volto a garantire l’interoperabilità della rete di ricarica e a ridurre l'impatto esercitato dal settore dei trasporti sull’inquinamento atmosferico e sull’aumento delle emissioni di gas serra. 
Mi Muovo Elettrico quindi non ragiona solo in termini di?mobilità elettrica per singola città, ma estende il tutto a una dimensione regionale. Infatti, considerando le autonomie dei nuovi veicoli elettrici (superiori ai 120 km), è possibile pensare anche a una mobilità extraurbana. Per questo motivo la Regione ha stretto importanti accordi con i principali distributori di energia elettrica (Enel, Hera e Iren) e con i?principali Comuni, creando così una innovativa infrastruttura di ricarica operativa in tutte le province.  

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Rimini è pronta a sbocciare con ventimila fiori, tra natura e bellezza

Sicurezza

Aceto per le pulizie di casa? Ecco come usarlo

Attualità

Ciclismo, il "Giro di Romagna per Dante Alighieri" fa tappa nel riminese

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
  • Speciale

    In fila alla cassa o sdraiati sul divano?

  • Cronaca

    Un videogame ambientato a Rimini coi personaggi della città

  • Video

    VIDEO | Tromba d'aria in mare

Torna su

Canali

RiminiToday è in caricamento