life

Santarcangelo, processionaria del pino: al via i trattamenti sulle piante comunali

L’ordinanza illustra nei dettagli tutte le precauzioni che occorre prestare per intervenire in sicurezza sulle piante infestate

Partiranno la prossima settimana gli interventi di Anthea per conto dell’amministrazione comunale sulle piante di proprietà pubblica infestate dalla cosiddetta ‘processionaria del pino’. A giorni l’uscita della nuova ordinanza comunale che disciplina i trattamenti di controllo e prevenzione sugli alberi presenti nelle aree pubbliche, ma anche in quelle private, dal momento che in passato è stata segnalata e rilevata la presenza dell’insetto infestante di pini, nonché larici e cedri, anche sul territorio comunale di Santarcangelo.

“Questo provvedimento – dichiara l’assessore alla Qualità ambientale, Pamela Fussi – è finalizzato a contenere la proliferazione della processionaria sul territorio comunale, soprattutto nei luoghi prossimi a scuole, case protette, giardini pubblici, oltre che vicino all’ospedale, dove il rischio igienico-sanitario può risultare prevalente rispetto a quello fitosanitario. I bruchi di processionaria del pino possono infatti provocare, sia negli animali che nell’uomo, gravi reazioni allergiche e infiammatorie”. “Già dalle prossime settimane l’Amministrazione comunale – conclude l’assessore Fussi – farà dunque la sua parte, ma chiediamo a tutti i cittadini di collaborare controllando tempestivamente gli alberi inseriti nelle loro proprietà e provvedendo alla rimozione di eventuali nidi”.

continua nella pagina successiva ====>

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Santarcangelo, processionaria del pino: al via i trattamenti sulle piante comunali

RiminiToday è in caricamento