Santarcangelo, parte in centro la raccolta domiciliare della carta per i negozi

Le attività interessate dal nuovo sistema di raccolta sono quelle presenti nelle vie Battisti, De Bosis, Cavour, Don Minzoni, Massani, Matteotti, Molari, Saffi e Volturno e nelle piazze Balacchi e Ganganelli

Parte lunedì la raccolta domiciliare della carta per i negozi e le attività commerciali presenti nel centro di Santarcangelo. Con l’introduzione del nuovo sistema, Amministrazione comunale ed Hera puntano a consolidare e possibilmente aumentare la percentuale complessiva di raccolta differenziata che a Santarcangelo supera stabilmente il 70 per cento nonché a ridurre l’impatto sulle isole ecologiche presenti in centro.

Con il nuovo sistema di raccolta differenziata domiciliare per carta, cartoni, scatole di carta, carta da pacchi e giornali, dedicato ai negozi e alle attività commerciali del centro storico, ogni esercizio dovrà esporre il proprio rifiuto sfuso nei pressi della propria attività dal lunedì al venerdì dalle 13 alle 13,30.

“Grazie a questo nuovo servizio di raccolta porta a porta puntiamo ancora una volta a ridurre l’impatto sulle isole ecologiche presenti nel centro di Santarcangelo, dopo che nei mesi scorsi è stata introdotta la raccolta domiciliare del vetro per bar e ristoranti”, afferma l’assessore allo Sviluppo Economico, Turismo e Arredo urbano Paola Donini. “Si tratta di servizi organizzati appositamente per le numerose attività economiche presenti in centro, che riducono l’impatto esterno dei materiali da avviare a recupero rendendo la città più pulita e accogliente. Per questi motivi chiediamo agli operatori economici la massima collaborazione affinché il nuovo servizio di raccolta possa funzionare nel migliore modo possibile”.

Le attività interessate dal nuovo sistema di raccolta sono quelle presenti nelle vie Battisti, De Bosis, Cavour, Don Minzoni, Massani, Matteotti, Molari, Saffi e Volturno e nelle piazze Balacchi e Ganganelli. Cartoni e scatole vanno ripiegati per ridurre il volume e depositati in modo ordinato accanto all’ingresso degli esercizi economici. Non vanno invece lasciati all’esterno copertine plastificate, carta unta o sporca di colla o altre sostanze come carta oleata, carta chimica per fax o auto copiante, carta carbone, carta da parati, carta pergamena, carta da forno, bicchieri e piatti di plastica.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus, quota 100 contagiati nel Riminese: boom di tamponi

  • Tragedia sul campo da calcio, muore a 9 anni mentre gioca con gli amici

  • Continuano a crescere i nuovi positivi, Rimini tra le province peggiori in regione

  • Nuovo dpcm, è un mini lockdown: ristoranti chiusi alle 18. Stop per cinema, palestre e teatri

  • Coronavirus, in arrivo la nuova stretta. Verso lo stop di palestre e cinema. Per i ristoranti chiusura anticipata

  • Autobus sorpassa gruppo di ciclisti, rovinosa caduta per un corridore amatoriale

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
RiminiToday è in caricamento