Domenica, 21 Luglio 2024
life

Fiumi ostruiti: parte la raccolta del legname caduto nell’alveo dei corsi d’acqua

"Così facendo – spiega il responsabile del Servizio tecnico di bacino Romagna, Mauro Vannoni – velocizziamo gli interventi riducendo al minimo la burocrazia. Allo stesso modo autorizzeremo, a richiesta, i privati a tagliare le piante sui corsi d’acqua particolarmente ostruiti".

Viste le sempre più frequenti ed eccezionali avversità atmosferiche che causano improvvisi e violenti livelli di piena anche nel territorio riminese, il Servizio tecnico di bacino Romagna della Regione ha rinnovato per l’anno 2016 l’autorizzazione, per usi personali e domestici, alla raccolta manuale del legname caduto nell’alveo dei corsi d’acqua non arginati del bacino dei fiumi Marecchia e Conca (fiume Conca, torrente Marano, rio Melo, torrente Ventena, torrente Tavollo, fiume Marecchia, torrente Ausa, fiume Uso, affluenti e rii minori). Basta inviare una semplice comunicazione scritta o via mail alla sede di Rimini del Servizio tecnico di bacino Romagna (via Rosaspina 7; stbro@postacert.regione.emilia-romagna.it) e per conoscenza al Comune territorialmente interessato. "Così facendo – spiega il responsabile del Servizio tecnico di bacino Romagna, Mauro Vannoni – velocizziamo gli interventi riducendo al minimo la burocrazia. Allo stesso modo autorizzeremo, a richiesta, i privati a tagliare le piante sui corsi d’acqua particolarmente ostruiti".

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Fiumi ostruiti: parte la raccolta del legname caduto nell’alveo dei corsi d’acqua
RiminiToday è in caricamento