Rifiuti, parere favorevole per la modifica del regolamento dei centri di raccolta

Si potranno conferire i rifiuti vegetali come sfalci, potature, foglie provenienti da attività di potature su aree pubbliche e private

Parere favorevole all’unanimità venerdì mattina in I Commissione per l’integrazione al regolamento sulla gestione dei rifiuti e dei centri di raccolta. Con la delibera, illustrata dall’Assessore all’Ambiente Sara Visintin, si va ad integrare il regolamento esistente dando la possibilità alle utenze non domestiche di piccole dimensioni di poter conferire nei centri di raccolta del Comune di Rimini rifiuti speciali non pericolosi.

Nel dettaglio si darà la possibilità ai piccoli artigiani di conferire ai centri di raccolta miscugli, scorie di cemento e i rifiuti misti provenienti da attività di piccola manutenzione e ristrutturazione di locali o abitazioni, in quantità non superiore a 1 mc/anno/cantiere. Inoltre si potranno conferire i rifiuti vegetali come sfalci, potature, foglie provenienti da attività di potature su aree pubbliche e private. E’ stato inoltre annunciato il posizionamento in zona Marina Centro di nuovi contenitori per rifiuti dedicati agli sfalci e alle potature.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Cachi: il frutto che aiuta a combattere la stanchezza

  • Terremoto in mare, epicentro individuato davanti alla costa riminese

  • Ristorante accusato di razzismo, non ci furono saluti fascisti

  • Il mondo della notte piange la scomparsa di Giancarlo Montebelli

  • Scacco allo spaccio, sequestrati oltre 21 chili di stupefacente

  • Nuova ordinanza regionale, si allarga la rete dei negozi aperti nei festivi. Restrizioni fino al 27 novembre

Torna su
RiminiToday è in caricamento