menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Teleriscaldamento, Visintin: "Sgr deve restituire agli utenti 2 milioni di euro"

A fare chiarezza è l’assessore all’Ambiente, Sara Visintin, spiegando che "va restituita dal gestore Sgr agli utenti del teleriscaldamento la somma di 2 milioni di euro, così come prevede la convenzione nella parte relativa agli ‘oneri di urbanizzazione’, sottoscritta da costruttori e gestori per la realizzazione delle opere".

Durante la seduta di lunedì delle commissioni 3 e 5, dedicata alla discussione di alcune mozioni riguardanti il teleriscaldamento, l’amministrazione comunale di Rimini ha tenuto a ribadire alcuni punti fermi. A fare chiarezza è l’assessore all’Ambiente, Sara Visintin, spiegando che "va restituita dal gestore Sgr agli utenti del teleriscaldamento la somma di 2 milioni di euro, così come prevede la convenzione nella parte relativa agli ‘oneri di urbanizzazione’, sottoscritta da costruttori e gestori per la realizzazione delle opere".

Aggiunge Visintin: "Nel malaugurato caso seguitasse il contenzioso legale in atto tra Sgr e Consorzio Maestrale (consorzio di cooperative che, oltre 10 anni fa, realizzò il complesso di edilizia popolare) in ordine a lamentate inadempienze contrattuali, i costi e le conseguenze di tale contenzioso non dovranno ricadere mai sugli utenti del servizio. In questo senso, giudicandola questione tra due soggetti aziendali privati, il Comune di Rimini si porrà sempre come punto di riferimento a a favore degli utenti il servizio".

"Entreranno a scomputo delle singola tariffa energetica degli utenti le agevolazioni statali (certificati bianchi e verdi) e regionali (Rimini x Kioto) - continua l'assessore -. Oltre alla riduzione della tariffa per gli utenti privati, conseguenza dell’estensione del teleriscaldamento agli edifici pubblici si traduca nella pratica nell’abbattimento ulteriore delle tariffe per gli utenti privati, si stanno definendo con importanti aziende del territorio alcuni progetti per il riutilizzo energetico che porteranno che porteranno a una riduzione aggiuntiva della bolletta per gli utenti del teleriscaldamento". Infine ricorda "come dal 2011 ad oggi, continuo e prezioso sia stato il rapporto tra Comune di Rimini, comitati degli utenti e gestore stesso, al fine di analizzare la tariffa per mettere in essere ogni strumento e iniziativa per la sua riduzione. Un percorso che sarà portato avanti anche in futuro".

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

RiminiToday è in caricamento