Nuove mappe interattive per conoscere luoghi storici e naturalistici di Covignano

Tramite le mappe dell'applicazione è possibile, infatti, reperire le informazioni relative alla storia dei luoghi e ai beni, pubblici e privati, esistenti

In collaborazione con l’Associazione RiminialTra, sono state presentate ieri pomeriggio, giovedì 6 aprile, a San Fortunato, presso il teatro “Don Oreste Benzi” del Seminario Vescovile, le nuove mappe interattive dei luoghi storici e naturalistici di Covignano, Spadarolo e Vergiano. Una presentazione introdotta dall’assessore all’Ambiente del Comune di Rimini Anna Montini, che ha ringraziato l’associazione per il lavoro fatto in collaborazione coi tecnici del Sistema Informativo Territoriale del Comune di Rimini, che ha portato al recupero di dati relativi alla zona di Covignano, già schedati in un precedente progetto dell’Amministrazione comunale e ora attualizzati e integrati con le informazioni più recenti.

Un lavoro comune da cui è nata  un’applicazione interattiva, raggiungibile dalle pagine del sito del Comune di Rimini bit.ly/covignano, che oggi consente la geolocalizzazione, la visualizzazione e la ricerca dei luoghi e dei percorsi naturalistici delle prime colline dell’entroterra. Tramite le mappe dell’applicazione è possibile, infatti, reperire le informazioni relative alla storia dei luoghi e ai beni, pubblici e privati, esistenti, quali ville storiche, reperti archeologici, piante centenarie autoctone, aziende agricole, attività di ricezione e di ristorazione (bed and breakfast, agriturismi, ristoranti etc..) e individuare i percorsi, con relativa altimetria, dei sentieri antichi e naturalistici che attraversano le colline. L’applicazione è consultabile su web, anche in mobilità, tramite smartphone o tablet, e consente la geolocalizzazione della posizione in tempo reale, così da poter essere usata come navigatore per l’individuazione dei luoghi e per l’orientamento negli spostamenti sui percorsi.

L’Associazione RiminialTra da tempo sta promuovendo una serie di iniziative ed eventi, per animare i luoghi collinari, tra le quali si evidenziano, nel prossimo periodo fra l’8 e il 24 aprile, lo spettacolo le Petit Cabaret 1924 e Il 17 aprile, lunedì di Pasqua, Il Somar lungo, in collaborazione con l'associazione "Zeinta di Borg".  Seguiranno altre iniziative nei mesi di giugno e luglio: il 1 giugno la Lucciolata, il 23 giugno lo spettacolo Streghe & Burattini e, in contiguità con La notte rosa della Riviera,  il 7 luglio ci sarà La notte verde in collina. Maggiori dettagli e indicazioni sulle ulteriori iniziative previste, sono reperibili alla pagina Facebook  dell’Associazione https://www.facebook.com/RiminiAltra/

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Cachi: il frutto che aiuta a combattere la stanchezza

  • Terremoto in mare, epicentro individuato davanti alla costa riminese

  • Ristorante accusato di razzismo, non ci furono saluti fascisti

  • Il mondo della notte piange la scomparsa di Giancarlo Montebelli

  • Scacco allo spaccio, sequestrati oltre 21 chili di stupefacente

  • Nuova ordinanza regionale, si allarga la rete dei negozi aperti nei festivi. Restrizioni fino al 27 novembre

Torna su
RiminiToday è in caricamento