Meteo

Ultime ore di caldo rovente, sono attesi i temporali: la Protezione civile dirama un'allerta gialla

Per quanto riguarda la provincia di Rimini, stando alle elaborazioni matematiche dell'Arpae, i fenomeni temporaleschi saranno più probabili lungo la dorsale

La fase più acuta dell'ondata di caldo sotto la spinta del promontorio di alta pressione sub-tropicale è alle spalle. Nella giornata di martedì correnti atlantiche potrebbero innescare fenomeni temporaleschi sull'Emilia Romagna, che potrebbero risultare anche di forte intensità. Per questo motivo la Protezione Civile dell'Emilia Romagna ha attivato un'allerta gialla, specificando che "correnti occidentali relativamente più fresche e instabili favoriranno lo sviluppo di temporali anche di forte intensità con possibili effetti e danni associati, più probabili sulle zone di pianura settentrionali nelle prime ore della giornata e in seguito possibili su tutta la regione". La tendenza è per un'attenuazione dei fenomeni.

Il servizio meteo dell'Arpae dell'Emilia Romagna prevede per martedì mattina "cielo in prevalenza poco nuvoloso o variabile, salvo temporanei addensamenti, più probabili sulle pianure settentrionali ed il settore orientale, dove non si escludono brevi rovesci anche temporaleschi. Nelle ore pomeridiane sviluppo di nuvolosità cumuliforme con possibilità di rovesci o temporali in estensione dai rilievi alla pianura, più frequenti sul settore centro-occidentale. Attenuazione dei fenomeni e della nuvolosità nel corso della serata". Per quanto riguarda la provincia di Rimini, stando alle elaborazioni matematiche dell'Arpae i fenomeni temporaleschi saranno più probabili lungo la dorsale, dove sono attesi tra 1 e 3 millimetri di pioggia.

Le temperature minime sono attese in lieve ulteriore aumento con valori attorno a 25-26 gradi, leggermente inferiori nelle aree rurali, mentre le massime saranno in diminuzione con valori tra 33 e 35 gradi nelle pianure interne e attorno a 31 gradi lungo la costa. I venti soffieranno inizialmente deboli tra ovest e sud-ovest, tendenti rapidamente a ruotare tra est e nord-est, con rinforzi soprattutto nelle ore pomeridiane e raffiche associate ai fenomeni temporaleschi. Il mare è previsto inizialmente poco mosso, con moto ondoso in rapido aumento fino a mosso ed in attenuazione in serata.

Mercoledì è attesa nuvolosità variabile, con temporanei addensamenti associati a rovesci o brevi temporali, più probabili nelle ore centrali della giornata e lungo i rilievi. Le temperature sono previste in lieve diminuzione, con valori minimi tra 22 e 25 gradi e di qualche grado inferiori nelle aree di aperta campagna, mentre le massime oscilleranno intorno ai 32-33 gradi nelle pianure interne e tra 29 e 31 gradi lungo la costa. I venti sono attesi tra deboli e moderati dai quadranti orientali, con temporanei rinforzi e locali raffiche associate ai fenomeni temporaleschi. Il mare sarà mosso al mattino, specie al largo, con modo ondoso in attenuazione nel corso del pomeriggio fino a poco mosso.

Guardando al resto della settimana, "giovedì e venerdì un flusso di correnti occidentali favorirà condizioni di leggera instabilità in un contesto comunque prevalentemente soleggiato - informa l'Arpae -. Non si escludono quindi brevi rovesci giovedì lungo i rilievi e venerdì occasionalmente anche sulle pianure, specie quelle più settentrionali. Sabato una più accentuata flessione del campo barico dovrebbe favorire fenomeni un po' più diffusi, specie sul settore orientale, con ritorno a tempo più stabile nel corso della domenica. Le temperature potranno ancora raggiungere i 34/35 gradi ad inizio periodo e tenderanno a calare di qualche grado tra sabato e domenica".

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Ultime ore di caldo rovente, sono attesi i temporali: la Protezione civile dirama un'allerta gialla
RiminiToday è in caricamento