menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Roberto Formigoni

Roberto Formigoni

L'inchiesta giudiziaria non ferma Formigoni: sarà al Meeting di Cl

Dopo 32 anni di presenza al Meeting di Comunione e Liberazione, sembrava che la sua tessera principale, quella di Roberto Formigoni, sarebbe stata assente, forse per via dell'inchiesta giudiziaria in cui è coinvolto. "Allarme" rientrato, Formigoni ci sarà

Formigoni si, Formigoni no. Dopo 32 anni di presenza incondizionata al Meeting di Comunione e Liberazione che si terrà a Rimini dal 19 al 25 agosto, qualche settimana fa era trapelata la notizia che la sua tessera principale, quella appunto del presidente della Regione Lombardia, sarebbe stata assente. “Allarme” rientrato, come conferma l'ufficio stampa della manifestazione, che assicura: “Formigoni sarà presente a un convegno mercoledì 22 agosto”.

La grande assenza di colui che è sempre stato uno dei timonieri dell'enorme macchina organizzativa del Meeting di Cl e che a Rimini incontra il suo popolo elettore, era stata presunta in quanto il nome di Roberto Formigoni non compariva nella stesura del primo programma ufficiale dell'evento. Non si era potuto evitare di pensare che la cosa potesse essere collegata all'inchiesta sulla sanità lombarda in cui risulta indagato per corruzione per i favori che avrebbe ricevuto da Pierangelo Daccò, consulente della Fondazione Maugeri, attualmente in carcere. Questi “favori” comprenderebbero vacanze in resort a 7 stelle, spese per aerei, barche, ristoranti e ville da migliaia di euro pagate da Daccò al presidente lombardo per assicurarsi un occhio di riguardo nel momento in cui il potente Formigoni doveva scegliere a chi destinare i soldi della sanità pubblica.

Tuttavia, dopo la fuga della notizia sull'assenza, gli organizzatori del Meeting hanno subito precisato che l’incontro con Formigoni ci sarebbe stato ma era “in via di definizione”. Ora, infatti, il programma vede il governatore uno dei protagonisti del convegno intitolato “Lombardia: discussione su presente e futuro” insieme anche a tre giornalisti: Lodovico Festa, giornalista e saggista, Oscar Giannino, nota voce di Radio24, Senior Fellow dell’Istituto Bruno Leoni e firma tra gli altri di Panorama e infine Pierluigi Magnaschi, direttore di Italia Oggi.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

RiminiToday è in caricamento