Santarcangelo, il neo sindaco Alice Parma presenta la nuova giunta

“Per la definizione della squadra di Giunta ho seguito due criteri - ha detto il primo cittadino -. Il primo è la convinta adesione al progetto politico portato avanti dal centro sinistra nel corso della campagna elettorale, mentre il secondo criterio è la competenza"

Il neo sindaco di Santarcangelo, Alice Parma, ha presentato la nuova Giunta comunale. “Per la definizione della squadra di Giunta ho seguito due criteri - ha detto il primo cittadino -. Il primo è la convinta adesione al progetto politico portato avanti dal centro sinistra nel corso della campagna elettorale, mentre il secondo criterio è la competenza: i componenti della Giunta sono stati infatti chiamati a ricoprire ruoli che hanno una diretta attinenza con le rispettive professionalità ed esperienze lavorative".

"Un altro aspetto riguarda il forte rinnovamento non solo dal punto di vista anagrafico, ma anche dal punto di vista amministrativo, dal momento che solo uno degli assessori ha maturato una precedente esperienza in Giunta”, ha aggiunto.  Parma ha chiarito che non intende rispondere a questioni riguardanti la sua vita privata. La scelta delle persone – ha in sostanza ribadito il sindaco – è stata fatta in base all’adesione al progetto politico e alle competenze maturate. Quindi ha garantito l’assoluta parità di genere dell’esecutivo, composto da tre donne e tre uomini. La prima riunione di Giunta è convocata per lunedì pomeriggio.

Parma ha riservato a sé le deleghe in materia di Cultura, Politiche giovanili, Politiche di genere e Sport, nonché alla cura dei rapporti con la cittadinanza e alle attività di comunicazione

Queste le deleghe conferite dal Sindaco Alice Parma:

Emanuele Zangoli (38 anni, laurea in Economia e Commercio, commercialista e revisore dei conti, già consigliere comunale nel corso degli ultimi due mandati amministrativi) è stato nominato Vicesindaco con delega a Bilancio, Tributi, Politiche finanziarie, Patrimonio, Organizzazione risorse umane e Rapporti con le società partecipate.

Paola Donini (49 anni, laurea in Scienze Politiche, imprenditrice, già consigliere comunale dal 1995 al 2005) assessore con delega a Sviluppo economico, turismo, bellezze, arredo urbano, vivibilità e accoglienza.

Pamela Fussi (38 anni, laureanda in Economia del turismo, si occupa di ideazione e promozione di progetti con partner italiani ed europei e di cooperazione con partner internazionali; si occupa inoltre del coordinamento dell’associazione Mutonia), assessore con delega a Servizi scolastici ed educativi, Qualità ambientale, Sviluppo sostenibile e innovazione, Politiche per l'inclusione, Politiche europee e accesso ai fondi UE.

Danilo Rinaldi (32 anni, laurea in Sociologia per il terziario avanzato, educatore, coordinatore del progetto “Con le nostre mani”) assessore con delega a Servizi sociali e sanitari, Edilizia residenziale pubblica, Servizi demografici e cimiteriali e Politiche per la sicurezza.

Filippo Sacchetti (26 anni, laurea in Economia, già consigliere, presidente del Consiglio comunale e assessore nel precedente mandato amministrativo), assessore con delega a Pianificazione urbanistica, Edilizia privata e pubblica, Lavori pubblici e Rapporti con l'Unione di Comuni Valmarecchia.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Chiara Ferragni stringe un accordo con gruppo di moda romagnolo: "I primi a credere in me dieci anni fa"

  • Arrestato con l'accusa di aver abusato delle due cugine dodicenni, una rimane incinta

  • Coronavirus, l'Emilia Romagna resta "arancione". In arrivo ordinanza più soft: riaprono i negozi nei festivi

  • Guida Michelin 2021, le "stelle" brillano nel Riminese con una novità

  • Muore nella culla a 4 mesi, si indaga per scoprire le cause del decesso

  • Rapina a mano armata in pieno giorno, preso di mira un supermercato

Torna su
RiminiToday è in caricamento