"Allah Akbar" e si scatena il putiferio al Meeting di Comunione e Liberazione

Il sindaco di Venezia pronto a sparare a chi urla la frase terroristica in piazza San Marco, poi arriva il siparietto del primo cittadino di Firenze

"Chi urla 'Allah akbar' in piazza San Marco lo abbattiamo dopo quattro passi, con i cecchini". E ora "abbiamo aumentato le difese, e li abbattiamo dopo tre passi, e le aumenteremo ancora". Nel suo intervento durante un dibattito al meeting di Rimini, il sindaco di Venezia Luigi Brugnaro non rinuncia a una provocazione sul tema del terrorismo, indicando nella sicurezza uno dei temi prioritari su cui i Comuni devono contribuire per migliorare le condizioni del Paese. Se la sua dichiarazione si è guadagnata una replica senza senso del sindaco riminese Andrea Gnassi, che commenta nel suo intervento: "Suggeriro' ai romagnoli di non cantare 'Romagna mia' in San Marco, perche' non si sa mai", così non è stato per il primo cittadino di Firenze.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Dario Nardella, alla fine dell'incontro, è infatti arrivato alle spalle di Brugnaro urlando Allah akbar. Poi, una volta che le immagini immortalate di Repubblica hanno fatto il giro del web, sono arrivate, su Facebook, le scuse del sindaco Dario Nardella: "Mi scuso per alcune espressioni riprese in un video pubblicato online. Non era mia intenzione offendere alcuna persona, ne' tanto meno la comunita' musulmana, ne' scherzare sulla sua religione, ne' evocare i tragici fatti di questi giorni. Anzi, durante quel video prendevo le distanze dalle dichiarazione del collega Brugnaro sui musulmani rilasciate durante il suo intervento ad un incontro al Meeting di Rimini". Il sindaco, inoltre, aggiunge: "Chi mi conosce e conosce la mia amministrazione sa il modo con cui dialoghiamo con tutte le comunita' religiose, inclusa quella musulmana moderata, come testimonia anche il Patto di cittadinanza che per primi abbiamo siglato in Italia".
(Agenzia Dire)

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus, quota 100 contagiati nel Riminese: boom di tamponi

  • Continuano a crescere i nuovi positivi, Rimini tra le province peggiori in regione

  • Nuovo dpcm, è un mini lockdown: ristoranti chiusi alle 18. Stop per cinema, palestre e teatri

  • Coronavirus, contatti diretti e indiretti: cosa fare se sospetto di essere stato contagiato?

  • Coronavirus, in arrivo la nuova stretta. Verso lo stop di palestre e cinema. Per i ristoranti chiusura anticipata

  • Autobus sorpassa gruppo di ciclisti, rovinosa caduta per un corridore amatoriale

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
RiminiToday è in caricamento