Giovedì, 28 Ottobre 2021
Politica

Alloggi Peep, presentato emendamento che indica le modalità per il riscatto degli alloggi

Venerdì 10 luglio, su iniziativa dell'onorevole Tiziano Arlotti, è stato presentato al Senato da un gruppo di parlamentari l'emendamento che indica le modalità autentiche per il riscatto degli alloggi Peep

Venerdì 10 luglio, su iniziativa dell'onorevole Tiziano Arlotti, è stato presentato al Senato da un gruppo di parlamentari l'emendamento che indica le modalità autentiche per il riscatto degli alloggi Peep. Come si ricorderà, il Comune di Rimini, a seguito di una recentissima interpretazione della norma da parte della Corte dei Conti che consente al massimo un abbattimento del 50% del valore venale dei beni, aveva sospeso il procedimento di riscatto perché con una propria delibera di Consiglio aveva invece stabilito che il 50% fosse solo la base di calcolo, a cui applicare poi gli abbattimenti ulteriori specifici previsti dalla legge sui Peep. Una differenza di interpretazione che, per i cittadini interessati, potrebbe significare un aumento degli importi anche del 30-40% in caso di prevalenza della tesi della Corte dei Conti, riproponendo una situazione di sperequazione tra i cittadini che hanno riscattato in passato e quelli che si trovano a farlo oggi.

Due mesi fa, il sindaco di Rimini Andrea Gnassi aveva dunque sensibilizzato i parlamentari locali e Anci nazionale sull'argomento, chiedendo un'azione comune per giungere a una interpretazione autentica della norma da parte del Governo che non riportasse indietro l'orologio al metodo di calcolo sperequato e più oneroso per i cittadini. Questa azione si è tradotta nell'emendamento che, con il deposito di ieri, comincia ora il suo iter parlamentare.

"Credo e spero possa andare rapidamente a buon fine- dichiara il sindaco di Rimini, Andrea Gnassi - Ricordo che questa situazione paradossale si era creata nel 2011 a seguito di una precedente deliberazione della Corte dei Conti, cui grazie a un'iniziativa congiunta tra Amministrazione comunale, parlamentari, Anci e cittadini dei Peep eravamo riusciti a porre rimedio con l'approvazione dell'emendamento Petitti-Sani. Ora, con la nuova interpretazione della Corte dei Conti, si è fatto un passo indietro ed è per questo che negli ultimi mesi abbiamo ripreso l'azione sinergica per ottenere quella interpretazione definitiva che finalmente dia certezze ai diretti interessati e alle comunità locali. Ringrazio in particolare l'onorevole Arlotti per il suo impegno in questo senso".

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Alloggi Peep, presentato emendamento che indica le modalità per il riscatto degli alloggi

RiminiToday è in caricamento