Amministrative a Santarcangelo, la Lega pronta a dare la scalata al comune

Il Segretario provinciale del Carroccio: “sarà un governo a traino Lega calibrato sui contenuti”

L’appello del Carroccio per le prossime amministrative parte dall’idea di “contratto” mutuata dall’esperienza nazionale e si rivolge a “chiunque condivida le nostre politiche di governo. Non è nostra intenzione - spiega il segretario provinciale Bruno Galli - fissare a priori paletti interlocutori ma è chiaro che rispetto ad alcune tematiche e priorità non prescindiamo. Questo significa per esempio che non rinunceremo alla battaglia sulla sicurezza o alla promozione di politiche abitative che favoriscano le giovani coppie santarcangiolesi, le famiglie redditualmente in difficoltà e le fasce più deboli.” Il segretario della Lega pone l’accento “sulla sostanza del programma di mandato su cui non transigiamo” e fa chiarezza sui “rapporti di forza con le altre forze di opposizione. Il nostro Movimento, alla luce del peso specifico maturato in termini di crescita e consenso elettorale, non può che aspirare a un ruolo da protagonista all’interno di una futura coalizione di governo. Questo non pregiudica ovviamente il dialogo e la collaborazione con chiunque intenda lavorare per il conseguimento del nostro obiettivo. Ovvero mandare a casa la Giunta Parma e inaugurare una nuova stagione politica anche a Santarcangelo”.
 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Chiara Ferragni stringe un accordo con gruppo di moda romagnolo: "I primi a credere in me dieci anni fa"

  • Arrestato con l'accusa di aver abusato delle due cugine dodicenni, una rimane incinta

  • Coronavirus, l'Emilia Romagna resta "arancione". In arrivo ordinanza più soft: riaprono i negozi nei festivi

  • Guida Michelin 2021, le "stelle" brillano nel Riminese con una novità

  • Una nevicata e oltre 400mila luci per lo show di Riccione Christmas Star con la musica di Ralf

  • Muore nella culla a 4 mesi, si indaga per scoprire le cause del decesso

Torna su
RiminiToday è in caricamento