rotate-mobile
Lunedì, 16 Maggio 2022
Politica Novafeltria

Approvata l'elisuperfice di Novafeltria, al lavoro per individuare il sito

Soddisfatto il consigliere della Lega Nord Pompignoli: “un risultato che attendavamo da mesi”

Tra le 142 nuove aree per il decollo e l’atterraggio delle eliambulanze individuate dalla Regione Emilia Romagna ed elencate dai tecnici dell’assessorato a margine della commissione sanità di stamattina c’è quella di Novafeltria, selezionata in quanto zona montana e disagiata alla luce anche e soprattutto, dei difficili collegamenti viari e del dilatarsi dei tempi di percorrenza dei normali mezzi di soccorso. Per il consigliere regionale della Lega Nord Massimiliano Pompignoli, attivatosi nei mesi scorsi con la Giunta regionale per “accelerare le procedure di individuazione” si tratta di “un risultato importante ma non definitivo”. Sebbene il Comune di Novafeltria sia stato selezionato, nella provincia di Rimini, per accogliere un’elisuperficie, è altrettanto vero che “siamo a metà strada perché è in fase di approfondimento l’individuazione del punto esatto in cui realizzare l’area. Nei prossimi mesi” – spiega Pompignoli – “i tecnici della Regione intraprenderanno un percorso di indagine sul territorio comunale per capire quale zona sia più congeniale, dal punto di vista della sicurezza e della strategicità del servizio, per l’implementazione dell’elisoccorso.” Ed è proprio su quest’ultimo aspetto che la Lega in commissione è intervenuta per avere “tempi certi sul calendario di incontri con il Comune” e qualche informazione in più alla luce del fatto che “si tratta di una scelta importante che deve necessariamente vedere il coinvolgimento dell’Amministrazione di Novafeltria e anche dei tecnici ospedalieri che concorrono alla gestione del servizio di elisoccorso. Si tratta di un passaggio fondamentale che la Regione deve tenere bene a mente per non dover poi rettificare ripiegando su scelte sbagliate”.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Approvata l'elisuperfice di Novafeltria, al lavoro per individuare il sito

RiminiToday è in caricamento