Giovedì, 23 Settembre 2021
Politica Riccione

Baby gang. Bernini (FI): “Servono misure di contrasto efficaci e certezza della pena”

Il presidente dei senatori di Forza Italia interviene dopo l'arresto dell'ennesima banda di giovani arrivata in Riviera per rapinare e aggredire i coetanei

A prendere posizione contro le baby gang è Anna Maria Bernini, presidente dei senatori di Forza Italia, all'indomani dell'arresto da parte dei carabinieri di riccione dell'ennesimo gruppo di giovani arrivato in Riviera per rapinare e aggredire i coetanei. Un fenomeno che, negli ultimi mesi, è aumentato a dismisura. "Ancora una baby gang sgominata dai Carabinieri di Riccione sabato scorso - spiega la senatrice forzista.  Giovanissimi che, in gruppo, erano partiti da Modena con tanto di “attrezzi del mestiere” per rapinare coetanei e seminare terrore. Un doveroso ringraziamento va alle Forze dell’Ordine che hanno immediatamente individuato gli aggressori, consegnati prontamente alle Autorità. Ma adesso è tempo di guardare in faccia alla realtà. Il fenomeno delle baby gang sta proliferando sempre più e non è oltremodo ammissibile che questi delinquenti debbano, a ogni estate, creare allarme sociale tra i turisti. Servono norme chiare e certezza della pena per coloro che, anche se minorenni, dimostrano di agire senza scrupoli e come dei veri criminali incalliti. Le baby gang vanno contrastate ed è tempo che tutte le forze politiche si siedano a un tavolo e trovino soluzioni efficaci non solo per sanzionare adeguatamente questi comportamenti ma anche per fare in modo che si agisca sull’aspetto della prevenzione e della rieducazione". ?
 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Baby gang. Bernini (FI): “Servono misure di contrasto efficaci e certezza della pena”

RiminiToday è in caricamento