Bando periferie, Gnassi attacca il Governo: "E' andato in corto circuito l'intero sistema Paese"

Per il sindaco di Rimini la mancata erogazione dei fondi "Sancisce un colpo mortale per 96 Comuni in cui risiedono ben 25 milioni di italiani"

E ora l'Italia ha anche l'8 agosto. Il giorno in cui "è andato in corto circuito l'intero sistema Paese"; che "sancisce un colpo mortale per 96 Comuni in cui risiedono ben 25 milioni di italiani". Insomma è "la data del 'blocca cantieri'". Il sindaco di Rimini, Andrea Gnassi, torna sulla questione dello slittamento di due anni dei finanziamenti del bando Periferie e su qualcosa "mai avvenuto prima nella storia istituzionale dell'Italia": le convenzioni tra Stato e Comuni "si stracciano", per anteporre gli interessi e le promesse di partito, per le quali non ci sono i soldi, a scapito degli interessi delle comunità e dei territori". E nello scippo delle risorse, aggiunge, c'è anche qualcosa di "tragicomico". Ieri. Mentre Gnassi tuonava con la stampa locale, a palazzo Garampi giungeva una nota ufficiale di Rfi per un contributo di 5,5 milioni di euro per la realizzazione del grande sottopasso ferroviario previsto nel progetto di Rimini Nord del bando per le periferie. A conferma del "corto circuito romano dove il Senato vota la 'grande rapina' alle città". L'auspicio rimane quello di ieri, che si faccia marcia indietro alla Camera a settembre. "Rimini non si fermerà. Diffide, ricorsi, giudici. E, alla luce anche del paradosso avvenuto ieri, abbiamo nuovi efficaci strumenti amministrativi e legali per avere quanto è dovuto alla nostra comunità". L'amministrazione ha prontamente girato la pec di Rfi al ministero competente, con il progetto definitivo e cantierabile, integrato con l'atto formale che certifica le risorse e l'impegno delle ferrovie italiane. Rimini resiste, insomma, all'"arroganza partitocratica di chi passa sopra gli interessi della comunità e dei cittadini".

===> Segue con le reazioni del Partito Democratico

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Chiara Ferragni stringe un accordo con gruppo di moda romagnolo: "I primi a credere in me dieci anni fa"

  • Alessandro Andreini la combina grossa e viene espulso dal Collegio

  • Arrestato con l'accusa di aver abusato delle due cugine dodicenni, una rimane incinta

  • Una nevicata e oltre 400mila luci per lo show di Riccione Christmas Star con la musica di Ralf

  • Coronavirus, l'Emilia Romagna resta "arancione". In arrivo ordinanza più soft: riaprono i negozi nei festivi

  • Muore nella culla a 4 mesi, si indaga per scoprire le cause del decesso

Torna su
RiminiToday è in caricamento