Bilancio, in attesa della local tax si continua a investire in opere strategiche

Per quanto riguarda la parte straordinaria, l'assessore Brasini ha rimarcato l'estinzione di circa 38 milioni di debito dall'insediamento della giunta

Il Consiglio Comunale ha approvato con 17 voti favorevoli e 6 contrari l’assestamento generale di bilancio 2014, un adempimento di legge che le amministrazioni sono chiamate ad approvare entro il 30 novembre di ogni anno. Nel corso dell’illustrazione della delibera, l’assessore al Bilancio Gian Luca Brasini ha innanzitutto descritto lo scenario futuro, alla luce delle importanti novità a cui si assisterà nel 2015, a partire dall’introduzione del ‘bilancio armonizzato’ per gli enti locali, passando per l’annunciata ‘local tax’, che mira a restituire la piena autonomia finanziaria ai Comuni.

I principali elementi di novità contenuti nell’assestamento di bilancio riguardano la “preoccupante diminuzione del gettito delle imposte locali- ha spiegato l’assessore Brasini - con un calo di 2,2 milioni di entrate correnti, di cui 1,9 milioni di Imu incassata in meno”. Un dato che preoccupa “perché mina la sostenibilità dei servizi erogati dal Comune, ma soprattutto perché indice di uno stato di forte crisi di una parte di imprese locali”. Dal 2012 al 2014 il gettito derivante da tributi di natura patrimoniale nel Comune di Rimini è calato del 5% (-10% sulla prima casa).

Per quanto riguarda la parte straordinaria, l’assessore Brasini ha rimarcato l’estinzione di circa 38 milioni di debito dall’insediamento della giunta, operazione che permette di creare gli spazi finanziari per accedere ad un mutuo flessibile per 18,2 milioni a finanziamento di una delle opere principali inserite nel Piano di salvaguardia della balneazione, la realizzazione della vasca ‘Kennedy’.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Continua quindi il trend di investimenti in opere pubbliche da parte di valore strategico per la città, che spaziano dall’edilizia scolastica alle infrastrutture viarie: tra gli interventi che saranno finanziati entro dicembre ci sono la realizzazione della nuova scuola materna XX Settembre, che permetterà l'inserimento di tre nuove sezioni (circa 2.5 milioni di investimento), i lavori alla scuola di Miramare, la realizzazione dei parcheggi in via Orsoleto e via Turchetta e la pista di atletica.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus, quota 100 contagiati nel Riminese: boom di tamponi

  • Tragedia sul campo da calcio, muore a 9 anni mentre gioca con gli amici

  • Nuovo dpcm, è un mini lockdown: ristoranti chiusi alle 18. Stop per cinema, palestre e teatri

  • Coronavirus, in arrivo la nuova stretta. Verso lo stop di palestre e cinema. Per i ristoranti chiusura anticipata

  • Ammazza la moglie a martellate e poi si costituisce

  • Un locale del Riminese tra i migliori bar d'Italia premiati dal Gambero Rosso

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
RiminiToday è in caricamento