menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Bonaccini difende la sanità della Regione: "Non può essere deciso tutto da Roma"

Il presidente dell'Emilia Romagna: "questo Paese ha bisogno di rafforzare il settore, Qui abbiamo fatto un lavoro straordinario per contenere l'emergenza"

"Non si può far diventare il virus ne' di destra ne' di sinistra, è di sinistra difendere la sanità pubblica, evitiamo adesso teatrini di responsabilità, questo Paese ha bisogno di rafforzare la sanità pubblica. La sanità delle Regioni non si può gestire tutta da Roma". Lo ha detto Stefano Bonaccini, presidente della regione Emilia Romagna e presidente della Conferenza delle Regioni intervenuto alla trasmissione 'Agorà' su Rai3. "Qui abbiamo fatto un lavoro straordinario per contenere l'emergenza - ha aggiunto Bonaccini -, abbiamo fatto Piacenza e Rimini zone arancioni, abbiamo salvato Bologna e la sua provincia, siamo stati i primi a chiudere bar e ristoranti e poi siamo andati all'attacco: abbiamo preso in cura i malati a casa, nel dramma abbiamo cercato di fare tutto il possibile".

Argomenti
Condividi
In Evidenza
social

Arco d’Augusto, storia di uno dei simboli di Rimini

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

RiminiToday è in caricamento