Calamità naturali, Croatti (M5s): "Pronti 24 milioni per gli interventi più urgenti in regione"

Il senataore pentastellato: "Sono stanziamenti che rispondono a emergenze del territorio e dimostrano come sia necessario rafforzare le politiche a favore della prevenzione dei rischi idrogeologici"

Il Consiglio dei Ministri, su proposta del Presidente Giuseppe Conte, ha deliberato l’estensione degli effetti della dichiarazione dello stato di emergenza, adottato con delibera del Consiglio dei Ministri del 14 novembre 2019, ai territori delle regioni Abruzzo, Basilicata, Calabria, Campania, Emilia Romagna, Friuli Venezia Giulia, Liguria, Marche, Piemonte, Puglia, Toscana e Veneto, interessati dagli eccezionali eventi meteorologici che si sono verificati nei mesi di ottobre e novembre 2019. Allo scopo di consentire alle regioni di far fronte agli interventi più urgenti, è stato previsto un primo stanziamento di 100 milioni di euro, così ripartiti: Abruzzo 1.685.410,82 euro; Basilicata 48.977,78 euro; Calabria 666.163,21 euro; Campania 2.357.094,62 euro; Emilia Romagna 24.438.027,72 euro; Friuli Venezia Giulia 932.628,50 euro; Liguria 39.950.673,95 euro; Marche 156.786,97 euro; Piemonte 19.634.880,93 euro; Puglia 897.848,95 euro; Toscana 5.294.037,86 euro; Veneto 3.937.468,69 euro. Come previsto dalla normativa, saranno successivamente stanziate ulteriori risorse per l’attivazione di prime misure economiche di immediato sostegno al tessuto economico e sociale e alla ricognizione dei fabbisogni per il ripristino delle strutture e delle infrastrutture, pubbliche e private, danneggiate.

“Una prima e tempestiva azione del governo dopo il maltempo delle scorse settimane che ha duramente colpito anche la nostra regione - ha spiegato il senatore Marco Croatti del Movimento 5 Stelle. - Saranno 24,4 i milioni previsti per l’Emilia Romagna, per gli interventi più urgenti. Altre misure saranno successivamente adottate. Sono stanziamenti che rispondono a emergenze del territorio e dimostrano come sia necessario rafforzare le politiche a favore della prevenzione dei rischi idrogeologici, proseguendo con determinazione sulla strada tracciata dal piano straordinario nazionale per la difesa del territorio ‘Proteggi Italia’ voluto dal governo Conte”. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Sorpresa al ristorante: arrivano gli ospiti di 'Ballando con le Stelle'

  • Spaccata nella boutique, razzia di costosi capi di abbigliamento e borse griffate

  • Insieme nella vita e nel lavoro, marito e moglie riaprono il supermercato in via della Fiera

  • Fratelli separati alla nascita, la sorella scomparsa riappare a Cattolica dopo 50 anni

  • Un locale del Borgo San Giuliano premiato tra i migliori 50 ristoranti low cost d'Italia

  • Investe una donna con i suoi tre cani sulle strisce pedonali e scappa: è caccia al pirata

Torna su
RiminiToday è in caricamento