Carlo Conti: "Il porto deve diventare la nuova cartolina di Riccione"

Il candidato a sindaco della Perla Verde per Patto Civico punta a una riqualificazione dell'area inserita in un più ampio progetto

“La riqualificazione dell’area portuale è per noi una priorità. La zona del Porto di Riccione deve diventare la cartolina della città” con queste parole Carlo Conti candidato sindaco per Patto Civico Riccione esordisce sulle sue intenzioni rispetto a una zona strategica di Riccione sia dal punto di vista turistico che della qualità cittadina. “Il Porto non deve essere più un elemento di spaccatura tra due lungomari - prosegue l'aspirante primo cittadino - ma di collegamento tra questi e verso l’interno, per valorizzare ulteriormente il pregio dell’area. Avere il Porto in centro è un privilegio che va raffinato e migliorato, anche attraverso lo sviluppo delle sue attività. Il nostro progetto prevede un ponte ciclopedonale parallelo a viale D’Annunzio, che permetta un attraversamento fluido e panoramico, dando al contempo continuità e sicurezza alla pista ciclabile del lungomare. Ne trarrebbe un importante vantaggio anche il Club Nautico, fiore all’occhiello della nostra città”.

La riqualificazione dell’area portuale rientra nell’ambito del più ampio progetto di rigenerazione e di decoro urbano, dell’abbellimento di Riccione in tutte le sue sfaccettature prevedendo una trasformazione della città che va dalle zone centrali a quelle periferiche attraverso collegamenti ciclopedonali da fruire in completa sicurezza e che permettano un alleggerimento del traffico in città. Gli interventi strategici riguarderanno quindi varie aree, da viale Ceccarini, al Parco dello Sport, da piazza Unità, a San Lorenzo e Fontanelle. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Terremoto in mare, epicentro individuato davanti alla costa riminese

  • Ristorante accusato di razzismo, non ci furono saluti fascisti

  • Il mondo della notte piange la scomparsa di Giancarlo Montebelli

  • Scacco allo spaccio, sequestrati oltre 21 chili di stupefacente

  • Coronavirus, l'Emilia Romagna resta "arancione". In arrivo ordinanza più soft: riaprono i negozi nei festivi

  • Disse "mare di merda" sui social, arriva il decreto di condanna per diffamazione nei confronti di Rimini

Torna su
RiminiToday è in caricamento