Politica

Cattolica e San Giovanni, il Pd: "Serve un nuovo progetto politico territoriale"

Tanti gli argomenti in discussione, fra i quali emerge, più di ogni altro, "la volontà di creare un nuovo progetto politico territoriale unitario che punti a dare maggiore forza al Partito Democratico per continuare ad essere un punto di riferimento su tutto il territorio"

Si è svolto giovedì nella sede del Pd di Cattolica l’incontro fra i due circoli democratici di Cattolica e San Giovanni in Marignano. Tanti gli argomenti in discussione, fra i quali emerge, più di ogni altro, "la volontà di creare un nuovo progetto politico territoriale unitario che punti a dare maggiore forza al Partito Democratico per continuare ad essere un punto di riferimento su tutto il territorio". E’ subito emersa chiaramente la convinzione del neo segretario di Cattolica Alessandro Belluzzi della volontà "di tornare a governare la città sulla spinta anche della ritrovata unità all’interno del partito". Il segretario Belluzzi ha evidenziato "l’assoluta necessita di rafforzare il rapporto con in Pd di San Giovanni cosi come con gli altri territori limitrofi sulla base di una progettualità che abbia uno sguardo a lungo respiro, evidenziando come un rapporto sinergico possa aiutare a svolgere sicuramente meglio il ruolo dell’opposizione".

Il segretario del Pd Marignanese Francesca Pieraccini, forte di una solida compattezza interna al partito, lavora su un piano di piena e totale collaborazione con l’amministrazione Marignanese guidata dal sindaco Morelli. Due contesti diversi, dunque, ma completamente concordi che il nuovo progetto per il Pd che i due Segretari vogliono metter in campo, impone di avere una visione che non sia limitata a quella di una legislatura, ma che lavori su temi fondamentali e di interesse collettivo anche rispetto alle nuove leggi discusse in Parlamento. Entrambi i Circoli hanno già svolto parte di questo percorso autonomamente organizzando, ad esempio, incontri sul tema della violenza di genere, sul tema del turismo e dell’urbanistica per quanto riguarda Cattolica, mentre il Pd Marignanese ha in programma un incontro pubblico sulla nuova legge elettorale.

"Il cambio di passo consisterà nel fatto che tale percorso, da qui in poi, sarà svolto fianco a fianco dai due circoli e, nell’intenzione dei due segretari, anche ampliato al Pd della Valconca, di Misano Adriatico e della vicina Gabicce Mare - viene evidenziato -.  Sarà questo il nuovo modus operandi del nuovo progetto Pd di Pieraccini e Belluzzi, che potrebbe già concretizzare, l’estate prossima, l’ipotesi di un’unica grande Festa dell’Unità. Una dichiarazione d’intenti che punta a dare maggiore forza al Pd della zona Sud, consapevoli che i progetti portati avanti insieme hanno più possibilità di riuscire a raggiungere l’obbiettivo, un progetto politico che chiede fin da subito il forte sostegno del segretario provinciale Stefano Giannini anche in vista delle prossime sfide elettorali".

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Cattolica e San Giovanni, il Pd: "Serve un nuovo progetto politico territoriale"

RiminiToday è in caricamento