Politica

Chiesta in Regione una seduta straordinaria per fare il punto sull'Ausl

I grillini Raffaella Sensoli, consigliera regionale del M5S e vicepresidente della Commissione Sanità, ed Andrea Bertani: "Troppe criticità in questi 3 anni"

Una seduta straordinaria dell’Assemblea Legislativa interamente dedicata ad un primo bilancio dell’Asl Unica della Romagna a 3 anni dalla sua nascita. È l’idea del gruppo regionale del Movimento 5 Stelle che questa mattina ha presentato alla presidente dell’Assemblea, Simonetta Saliera, la richiesta formale per poter convocare in tempi brevi la discussione in aula. “Dopo aver assistito, soprattutto negli ultimi tempi, a disagi inaccettabili che stanno riguardando tutte le strutture sanitarie romagnole, da Ravenna a Rimini – spiegano Raffaella Sensoli, consigliera regionale del M5S e vicepresidente della Commissione Sanità e Andrea Bertani consigliere regionale del M5S – crediamo sia arrivato il momento di tracciare un bilancio di questi primi tre anni di fusione tra le diverse Asl della Romagna. A nostro avviso le criticità, sia dal punto di vista economico che riguardo a quello che riguarda i servizi offerti ai pazienti, sono state davvero molte. Per questo è necessario fermarsi, confrontarsi e riflettere bene su quello che si è fatto e sugli obiettivi che si vogliono raggiungere. Per questo, dopo aver nei giorni scorsi chiesto un’audizione urgente del Direttore Generale dell’Azienda USL della Romagna, che però guarda caso è stata rimandata a data da definire a dopo il 4 dicembre, crediamo sia necessario che l’Assemblea Legislativa dedichi una seduta ad hoc al tema, considerando soprattutto il fatto che la Asl Unica della Romagna è stata definita dal Governo PD un ‘esperimento’ per poter applicare lo stesso modello in tutta la Regione. Riteniamo che la valutazione di tale modello spetti all'Assemblea Legislativa e non alla Giunta: controllore e controllato non possono e non devono coincidere. Una seduta, quindi, al riparo dei giochetti del PD che, come è già successo in diverse occasioni in questi primi anni di legislatura, quando vuole evitare di parlare pubblicamente di evidenti flop creati dalle scelte della Giunta fa melina e si arrampica sugli specchi”.

La richiesta di Assemblea straordinaria è stata firmata, come sancito dal regolamento regionale, da tutti e cinque i consiglieri regionali del M5S e nei prossimi giorni la richiesta verrà esaminata dalla Conferenza dei Capigruppo allargata all’Ufficio di Presidenza che fisserà la data per far svolgere il dibattito. “Ci auguriamo che il confronto in aula sull’Asl Unica della Romagna possa avvenire nel più breve tempo possibile – concludono Raffaella Sensoli ed Andrea Bertani – Tre anni di criticità, finti risparmi e tantissimi disagi meritano di essere analizzati al più presto, proprio per non creare l’ennesimo danno per i cittadini”.  

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Chiesta in Regione una seduta straordinaria per fare il punto sull'Ausl

RiminiToday è in caricamento