Viabilità, il circolo Pd Celle Rivabella chiede la realizzazione della" Piazza Popilia"

"Uno spazio urbano condiviso e a servizio di tutti e non pensato e destinato solo alle auto - aggiunge Casadei -. La proposta nasce sulla base del lavoro del Circolo sui nodi principali della viabilità della nostra area di riferimento"

Il Circolo del Partito Democratico Celle Rivabella in relazione al progetto di fluidificazione del traffico sull’ “asse mediano” : via Emilia, via Ventitré Settembre, via Matteotti e via Roma chiede la realizzazione della" Piazza Popilia" all’incrocio tra la via Emilia e via Popilia anzichè la prevista rotatoria. "Una piazza - esordisce il segretario Giovanni Casadei - al posto di un incrocio stradale per strutturare un punto di incontro e di identificazione del quartiere in un area ricca di emergenze, luoghi significativi e vita di vicinato".

"Uno spazio urbano condiviso e a servizio di tutti e non pensato e destinato solo alle auto - aggiunge Casadei -. La proposta nasce sulla base del lavoro del Circolo sui nodi principali della viabilità della nostra area di riferimento, comunicato da tempo sia alla cittadinanza che all’amministrazione comunale. L’area che evidenziamo è un’area strategica: luogo storico di intersezione delle due strade consolari romane (Via Emilia e Via Popilia );vede la presenza di una frequentata chiesa ortodossa, è il punto di partenza del viale dei cipressi, accesso pedonale al cimitero monumentale della città di Rimini; costituisce luogo di incontro dell’asse ciclo/pedonale di via delle piante (parco marecchia) , della via Emilia e di via XXIII Settembre (centro storico); sono presenti attività commerciali di vicinato molto vissute nonostante siano affacciate su quello che oggi si configura come una grande incrocio di una strada periferica mentre dovrebbe assumere le caratteristiche di “Luogo urbano” al centro dell’asse di collegamento della Fiera con il centro della città".

"Il progetto proposto non risulta più attuale perchè prevede la regolamentazione dell'incrocio con una rotonda, scelta giustificata prima della chiusura del passaggio a livello di via Popilia e la realizzazione della nuova viabilità e dei parcheggi a servizio del cimitero lato Viserba . continua Casadei -. Il recente spegnimento del semaforo esistente, per fluidificare il traffico in relazione alla chiusura del Ponte di via Coletti ,certifica che non esistono più flussi veicolari convergenti sull' incrocio da altre direttici rispetto alla via XXIII Settembre".

Secondo il segretario del circolo Pd Celle Rivabella "si può quindi garantire la fluidità della circolazione sull'asse della via XXIII Settembre senza la realizzazione della rotatoria recuperando così lo spazio laterale per una piazza urbana. Le automobili a servizio della residenze sul tratto senza uscita di via Popilia,possono immettettersi sulla viabilità principale svoltando a destra ed un semaforo a chiamata potrà gestire gli attraversamenti ciclo pedonali. La sosta potrebbe essere favorita realizzando un area di parcheggio su via XXIII Settembre in carreggiata nord prima di via dei cipressi, zona legata ad una scheda di piano particolareggiato, e realizzando alcuni posti auto in linea a fianco della corsia sud nella zona prossima al Bunker Bellico".

"Dai parcheggi si possono facilmente raggiungere tutti i servizi che si affacciano sulla futura piazza utilizzando i percorsi pedonali protetti - conclude Casadei -. Condividiamo pienamente la volontà dell’Amministrazione Comunale di realizzare gli interventi per rendere più scorrevole il traffico sull’asse mediano;molti degli interventi previsti li sollecitiamo da anni; aderiamo quindi al progetto e condividiamo lo scopo principale dell’operazione, chiediamo solo di limitare lo spazio stradale alle effettive esigenze funzionali senza spreco di aree laterali sulle quali è possibile e doveroso configurare uno spazio urbano da progettare come luogo di aggregazione, spazio che ben si integra con il progetto complessivo di “città coesa e circolare “ e di “qualità urbana come fattore di coesione sociale e sviluppo economico”, temi centrali del mandato di questa amminnistrazione".

Per muoverti con i mezzi pubblici nella città di Rimini usa la nostra Partner App gratuita !

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Terremoto in mare, epicentro individuato davanti alla costa riminese

  • Ristorante accusato di razzismo, non ci furono saluti fascisti

  • Il mondo della notte piange la scomparsa di Giancarlo Montebelli

  • Scacco allo spaccio, sequestrati oltre 21 chili di stupefacente

  • Coronavirus, l'Emilia Romagna resta "arancione". In arrivo ordinanza più soft: riaprono i negozi nei festivi

  • Disse "mare di merda" sui social, arriva il decreto di condanna per diffamazione nei confronti di Rimini

Torna su
RiminiToday è in caricamento