Coinvolto in un'inchiesta, consigliere del Movimento 5 Stelle si dimette

Indagato per uso indebito di carte di credito, il santarcangiolese Marco Mussoni ha deciso di uscire dal Consiglio Comunale

Marco Mussoni, il consigliere del Movimento 5 Stelle di Santarcangelo indagato per uso indebito di carte di credito ha deciso di rassegnare le dimissioni. A comunicarlo è stato lui stesso, nella serata di lunedì, serata dopo un vertice col M5s. “Trovandomi nella situazione di dover giustificare un mio presunto coinvolgimento in un illecito - ha spiegato il consigliere santarcangiolese in un comunicato - per il fatto di essere stato legato affettivamente ad una delle persone indagate, credo sia opportuno rinunciare al mio incarico di consigliere comunale, per permettere al Movimento 5 Stelle di poter continuare il proprio lavoro con serenità e dedizione". Allo stato attuale non è stata formalizzata nessuna accusa a suo carico, in quanto sono ancora in corso le indagini del caso e l'udienza per il rinvio a giudizio è fissata per mercoledì. "Non possiamo che ringraziarlo per il grande contributo che in questi anni ha portato al nostro gruppo, oltre che in Consiglio Comunale - spiegano i grillini. - Consideriamo la scelta di Marco un atto di coraggio ed onestà intellettuale, e gli auguriamo di poter arrivare presto ad una risoluzione positiva della questione".
 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Cachi: il frutto che aiuta a combattere la stanchezza

  • Terremoto in mare, epicentro individuato davanti alla costa riminese

  • Ristorante accusato di razzismo, non ci furono saluti fascisti

  • Il mondo della notte piange la scomparsa di Giancarlo Montebelli

  • Scacco allo spaccio, sequestrati oltre 21 chili di stupefacente

  • Nuova ordinanza regionale, si allarga la rete dei negozi aperti nei festivi. Restrizioni fino al 27 novembre

Torna su
RiminiToday è in caricamento