Confronto sui programmi con i candidati riminesi alla Camera

All'incontro sono attesi Giusppe Chicchi (Liberi e Uguali), Sergio Pizzolante (coalizione di centro sinistra), Elena Raffaelli (coalizione di centro destra) e Giulia Sarti (M5S)

E' in programma per il 19 febbraio, alle ore 21.00 presso la sala comunale di Via Bidente, a Villaggio Primo Maggio, il confronto tra i candidati riminesi alla Camera organizzato da "Cuore di Rimini". All'incontro sono attesi Giusppe Chicchi (Liberi e Uguali), Sergio Pizzolante (coalizione di centro sinistra), Elena Raffaelli (coalizione di centro destra) e Giulia Sarti (M5S). "Oramai sono mesi e mesi - spiega l'associazione - che su tutti gli organi d’informazione, ascoltiamo stralci di programmi delle varie forze politiche, che hanno come intento quello di ottenere la maggioranza a queste elezioni, per poter governare il nostro Paese. Troppo spesso, i “Leader” dei vari partiti, o delle coalizioni, rilasciano interviste e dichiarazioni su specifici punti, ai quali il cittadino spesso non ne comprende appieno la portata, ed altrettanto spesso si chiede, in modo legittimo, quali saranno le azioni concrete per risolvere o tentare di risolvere i problemi strutturali di questo paese. Da cittadini, ci chiediamo, su alcune tematiche veramente importanti, quali Lavoro, Sanità, Tasse e Pensioni, quali saranno le azioni di governo che verranno intraprese da chi avrà l’onere di governare l’Italia per i prossimi 5 anni, come anche su Sicurezza e Turismo, temi particolarmente sentiti per il nostro Territorio e la nostra Città, quali saranno le azioni concrete? Come pensano di gestire le istanze che il ns. territorio e la ns. città, da anni rappresenta a chi ci ha governato e come pensano concretamente di risolverle definitivamente? A leggere i programmi delle 4 maggiori forze politiche presenti sullo scenario di queste elezioni, tutti concordano sui problemi sopra citati, proponendo delle soluzioni che, sulla carta, sono condivisibili e che trovano nelle soluzioni, in modo trasversale, punti di contatto forti tra loro, ma vogliamo anche capire come intendono fare prevenzione?"

"Ai relatori che hanno aderito a questi incontri - conclude Cuore di Rimini - gli verranno sottoposte delle domande specifiche sui temi sopracitati, ed ai quali si chiederà una risposta chiara ed esauriente secondo il loro programma e le indicazioni “politiche” dei partiti o delle coalizioni che rappresentano, e varrà lasciato un congruo spazio al pubblico per porre delle domande. Questo incontro, nello spirito di chi lo ha organizzato, vuole essere un momento di confronto civile e democratico, per poter avvicinare e coinvolgere anche tutti quei soggetti che nella politica, hanno perso fiducia. Non patteggeremo per nessuna forza politica e non daremo indicazioni di voto, ma riteniamo che un momento di confronto serio, mettendo intorno allo stesso tavolo, varie forze politiche, sia di stimolo e di aiuto a capire come risolvere i problemi, i soliti incontri, seppur legittimi, che ogni forza politica ha organizzato sul territorio, non danno la percezione del confronto, lasciando sempre dubbi ed incertezze".

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Alessandro Andreini la combina grossa e viene espulso dal Collegio

  • Arrestato con l'accusa di aver abusato delle due cugine dodicenni, una rimane incinta

  • Una nevicata e oltre 400mila luci per lo show di Riccione Christmas Star con la musica di Ralf

  • Inizia la Lotteria degli scontrini: come ottenere il codice per vincere fino a 5 milioni di euro

  • Ristoranti aperti solo per i conviventi, Conte: "Chiediamo a tutti di rispettare le regole"

  • Dpcm 3 dicembre: feste di Natale solo tra conviventi, viaggia solo chi deve rientrare nella residenza

Torna su
RiminiToday è in caricamento