Riccione, via libera alla dismissione della società partecipata Itinera

Per quanto riguarda la messa a sistema dei dati incrociati degli enti locali e dell’Ausl, l’assessore ha sottolineato che, ad oggi tutti i dati degli sportelli sociali del distretto di Riccione che comprende 14 comuni, sono incrociabili

Il Consiglio comunale di Riccione ha approvato giovedì all’unanimità la dismissione della società partecipata Itinera con 15 voti favorevoli, 5 contrari e due astenuti. Con 14 voti favorevoli e 8 astenuti è stato dato il via libera allo schema di convenzione per lo svolgimento della Polizia Municipale in forma associata tra i comuni di Riccione, Coriano, Misano e Cattolica. La convenzione di durata quinquennale, è frutto dell’opera di concertazione con gli altri comuni per razionalizzare e ottimizzare servizi e risorse della Polizia Municipale e Polizia Amministrativa Locale.

Tra le risposte alle interpellanze presentate, le misure a sostegno dell’indigenza. L’assessore ai Servizi Sociali Laura Galli in risposta al consigliere Tommaso Pazzaglini, ha tracciato il punto sulla presenza di un sistema informativo provinciale e un data base unitario per la rilevazione sistematica dei bisogni e degli interventi sociali in situazioni di povertà e disagio sociale in base alla rilevazione annuale effettuata dalla Caritas. Si tratta di uno strumento di lettura reso possibile dall’incrocio dei dati degli Enti pubblici e dei privati.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Per quanto riguarda la messa a sistema dei dati incrociati degli enti locali e dell’Ausl, l’assessore ha sottolineato che, ad oggi tutti i dati degli sportelli sociali del distretto di Riccione che comprende 14 comuni, sono incrociabili. A questi vanno aggiunti dal 2015 i dati del servizio sociale Territoriale Anziani e Disabili. Continua inoltre la collaborazione con gli esercizi commerciali Coop e Conad a favore delle persone bisognose con il progetto provinciale Family Card, alla quale il Comune di Riccione ha in previsione di affiancare l’erogazione di contributi economici sotto forma di buoni spesa per l’acquisto di generi di prima necessità da utilizzare presso gli esercizi commerciali convenzionati. Buoni aggiuntivi distribuiti ai cittadini in stato di necessità economica.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus, quota 100 contagiati nel Riminese: boom di tamponi

  • Continuano a crescere i nuovi positivi, Rimini tra le province peggiori in regione

  • Nuovo dpcm, è un mini lockdown: ristoranti chiusi alle 18. Stop per cinema, palestre e teatri

  • Coronavirus, contatti diretti e indiretti: cosa fare se sospetto di essere stato contagiato?

  • Coronavirus, in arrivo la nuova stretta. Verso lo stop di palestre e cinema. Per i ristoranti chiusura anticipata

  • Autobus sorpassa gruppo di ciclisti, rovinosa caduta per un corridore amatoriale

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
RiminiToday è in caricamento