rotate-mobile
Domenica, 4 Dicembre 2022
Politica

Consiglio tematico senza numero legale, il consigliere Renzi: "Una vergogna che non ha precedenti"

Il consigliere Gioenzo Renzi: "I consiglieri di maggioranza, sottraendosi al confronto, non hanno voluto ascoltare le voci di medici e di tutte le persone che sono state sospese e private del lavoro"

Sul consiglio tematico senza numero legale, che avrebbe dovuto coinvolgere i sanitari sospesi, interviene anche il consigliere di Fratelli d'Italia Gioenzo Renzi: "La maggioranza Consigliare non ha consentito la seduta del Consiglio Comunale Tematico avente ad oggetto l’audizione dei rappresentanti dei sanitari sospesi, causa decreti Covid. Non si era mai registrato un simile stravolgimento della legge. L’assenza di tutti i componenti della maggioranza, non ha consentito il conseguimento del numero legale, impedendo che la seduta del Consiglio Comunale in programma potesse svolgersi regolarmente".

"Una vergogna senza precedenti - prosegue Renzi - il Consiglio Comunale, sede istituzionale di confronto della nostra città, soggiogato dall’arbitrio della maggioranza sugli argomenti da affrontare e discutere. I Consiglieri di Maggioranza, sottraendosi al confronto, non hanno voluto ascoltare le voci di medici e di tutte le persone che sono state sospese e private del lavoro (che ricordiamo dovrebbe esser tutelato dalla Costituzione), censurando di fatto la loro possibilità di parlare nell’aula Consigliare".

E in conclusione: "E’ ancor più paradossale e preoccupante che la stessa maggioranza non voglia reintegrare i 40 sanitari sospesi a Rimini, quando proprio nel Consiglio Tematico tenutosi poche settimane fa è emersa chiaramente la carenza di personale nelle nostre strutture sanitarie, in particolare: nel Pronto Soccorso mancano 19 sanitari su un organico previsto di 45, con conseguenti lunghe tempi di attesa e le visite specialistiche arretrate arrivano a 3.672, è non è noto quando saranno ridotte o svolte".

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Consiglio tematico senza numero legale, il consigliere Renzi: "Una vergogna che non ha precedenti"

RiminiToday è in caricamento