“Rifare L'Italia” sceglie Rimini per "I valori della Politica"

'I valori della Politica. Governare con giustizia, solidarietà, cooperazione, democrazia" è il tema che guiderà l'incontro pubblico promosso dal gruppo dei giovani dirigenti, militanti e amministratori del Pd

Nella foto Alessandra Moretti

Dopo le iniziative di settembre a Bologna e Reggio Emilia, “Rifare l'Italia” sceglie Rimini per un nuovo appuntamento nazionale che vedrà la partecipazione di esponenti di spicco della politica e della cultura a favore di Pier Luigi Bersani. “'I valori della Politica. Governare con giustizia, solidarietà, cooperazione, democrazia” è il tema che guiderà l'incontro pubblico promosso dal gruppo dei giovani dirigenti, militanti e amministratori del Partito democratico, in programma sabato dalle 10 al centro congressi Sgr (sala Sole) in via Chiabrera 34.

A sostegno della candidatura di Pier Luigi Bersani alle primarie per la scelta del candidato premier, "Rifare l'Italia" ha avviato da un anno un percorso di riflessione politica pubblica coinvolgendo soprattutto le nuove generazioni del PD intorno alla priorità di dare risposte efficaci alla crisi stando dalla parte dei lavoratori e dei giovani, e proponendo soluzioni volte alla crescita, alle garanzie e alle pari opportunità. Sabato a Rimini, dopo il saluto introduttivo del segretario provinciale PD Emma Petitti, l'iniziativa si aprirà con gli interventi del politologo Carlo Galli, docente di Storia delle dottrine politiche all'Università di Bologna e nota firma del quotidiano La Repubblica, e di Alessandra Moretti, vicesindaco di Vicenza e portavoce del segretario nazionale PD Pier Luigi Bersani. Galli è stato tra i primi firmatari del “manifesto” sottoscritto da cinquanta intellettuali a favore del segretario.

Seguiranno Matteo Orfini, responsabile cultura e informazione PD; Andrea Orlando, presidente forum giustizia PD; Lorenzo Ravazzini della segreteria nazionale Giovani democratici; Vinicio Zanetti, segretario GD Emilia-Romagna. Coordina l'incontro Maurizio Roi, presidente Associazione teatrale Emilia-Romagna. All'incontro, aperto a tutti i cittadini, parteciperanno anche gli amministratori locali PD e i rappresentanti delle associazioni del territorio. "Rifare l’Italia" vuole essere il luogo d’incontro di una generazione politica che ha scelto di impegnarsi nella costruzione del Partito Democratico, nella convinzione che possa e debba essere la risposta al malessere e al declino di questi anni. Quella di sabato è un’iniziativa aperta a quanti vivono l’impegno politico come frontiera quotidiana di innovazione e progetto: nella militanza, nei laboratori delle amministrazioni civiche, nell’associazionismo.

Per dare autonomia e far emergere il punto di vista di una generazione che ha il compito di far vivere da subito una risposta alla crisi italiana ed europea, nel contesto degli enormi mutamenti sociali che stanno riplasmando il mondo. Una generazione che ha la consapevolezza di dover fare in pieno la propria parte per risalire la china e vincere la crisi; che ha l’urgenza di coinvolgere intorno ad un nuovo patto di inclusione, protagonismo e cittadinanza tante energie vitali oggi modificate da precariato ed emarginazione. Una generazione che vuole contribuire ad una proposta di governo che torni a dare speranza e apra una nuova fase per l’Italia.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Ristorante costretto a chiudere, i titolari: "Impossibile pagare spese, non parliamo degli aiuti dello Stato"

  • La bravata durante la lezione on-line costa cara a due studenti minorenni

  • Usava il reddito di cittadinanza per giocare nei casinò on-line e vincere 2 milioni di euro

  • Superenalotto, colpaccio a Rimini: centrato un "5" da decine di migliaia di euro

  • Organizzano una festa di compleanno e la pubblicano sui social: arriva la Polizia, multe salate a dieci ragazzi

  • Bubana pronto ad aderire a #ioapro: "O apro il ristorante o chiudo per sempre"

Torna su
RiminiToday è in caricamento