rotate-mobile
Mercoledì, 30 Novembre 2022
Politica Coriano

Coriano fa festa con la neo senatrice Spinelli: "A Roma con lo stesso spirito dei 10 anni da sindaco"

Per Domenica Spinelli è tempo dei ringraziamenti: "Un risultato figlio di tanta passione, arrivando anche a sacrificare qualcosa di tuo perché sei convinta che comunque lo si fa per il bene comune"

Domenica Spinelli, da Coriano al Senato della Repubblica. Per dieci anni sindaco, attuale vicesindaco della città, ora è tempo di entrare nella corte di Giorgia Meloni. "Mimma" rappresenterà la Romagna con l'incarico di senatrice per Fratelli d'Italia. In attesa dei primi viaggi verso Roma, scatta l'ora dei ringraziamenti e dei festeggiamenti per il risultato ottenuto alle urne. "In campagna elettorale a chi mi offriva forza ed entusiasmo dicevo sempre che sarebbe stata dura, ma non impossibile. Nulla è impossibile se dentro si ha la forza di superare le difficoltà, di giocare per vincere, di impegnarsi per dimostrare. Ma soprattutto mettendoci tanta tanta passione, arrivando anche a sacrificare qualcosa di tuo perché sei convinta che comunque lo si fa per il bene comune" racconta le neo senatrice.

"Oggi sono felice ed orgogliosa di rappresentare tutti voi al Senato della Repubblica. E’ facile dire ora che porterò la Romagna a Roma. Io l’ho detto per prima e la porto con me dalla parte di chi governa perché Giorgia Meloni ha garantito al partito che ho scelto questa possibilità fino a qualche anno fa assolutamente illusoria. Ci siamo, invece, e siamo pronti come lo siamo sempre stati. Cosa posso dirvi che non sia scontato e banale? Preferisco siano i fatti a parlare per me. E d’altronde questa è stata sempre una mia caratteristica, i 10 anni da sindaco a Coriano lo stanno a dimostrare".

I ringraziamenti: "E' doveroso da parte mia ringraziare di cuore tutti coloro che in me hanno creduto a cominciare dal partito a tutti i livelli: nazionale con la stessa Meloni e con gli autorevoli rappresentanti che mi hanno sostenuta, Galeazzo Bignami, il commissario Augusta Montaruli, il coordinatore regionale Michele Barcaiuolo. E poi tutti gli amici del provinciale e del comunale, tanti che mi hanno accompagnata ovunque a cominciare dai coordinatori Filippo Zilli, Stefano Paolini, Simone Mazzi, Francesca Calesini, Diego Pensalfini e Nicola Missiani. E poi Flavio Mauro, presidente di Gioventù Nazionale, tutti i consiglieri comunali. Massimo sostegno dal sindaco di Coriano Gianluca Ugolini e dal gruppo di Progetto Comune e soprattutto grande l’appoggio della città".

"Non ultimi, tutt’altro, ma più importanti ci siete voi. Voi che avete dimostrato ancora una volta di credere in me, voi nei confronti dei quali ho ora un impegno da rispettare e diverse promesse da mantenere. Ce la metterò tutta, senza lasciare indietro nulla com’è un po’ la mia storia e chi mi conosce lo sa bene. Sono una delle mattonelle della grande casa di Fratelli d’Italia che governa l’Italia. Dalla mia mano dipendono le sorti del Paese, una responsabilità enorme che mi accingo con il cuore ad assumere nei confronti di tutti. Grazie alle elettrici e agli elettori, grazie agli amici, ai sostenitori, ai colleghi, ma soprattutto grazie alla mia famiglia. Senza il sostegno di chi condivide con me la vita, le scelte e le responsabilità non ce l’avrei mai fatta".

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Coriano fa festa con la neo senatrice Spinelli: "A Roma con lo stesso spirito dei 10 anni da sindaco"

RiminiToday è in caricamento