menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Croatti torna alla carica: "Montecopiolo e Sassofeltrio in Romagna, il Senato voti subito"

"Un voto che viene scavalcato per un’azione continua di ostruzionismo politico di alcuni senatori marchigiani del Pd"

Il Senatore del MoVimento 5 Stelle Marco Croatti spiega che martedì scorso è intervenuto in Aula per chiedere, ancora una volta, che venga finalmente messo al voto il disegno di legge che prevede il distacco dei comuni di Montecopiolo e Sassofeltrio dalla Regione Marche e la loro aggregazione alla regione Emilia- Romagna. "Un voto che è calendarizzato in Senato dal 19 settembre 2019 ma che viene puntualmente e vergognosamente scavalcato per un’azione continua di ostruzionismo politico di alcuni senatori marchigiani del PD che non vogliono questo passaggio. Montecopiolo e Sassofeltrio sono due piccoli comuni delle Marche che 14 anni fa, nel giugno del 2007, votarono il passaggio in Emilia Romagna, provincia di Rimini, con un referendum a larghissima maggioranza, 83 e 87 per cento. Prima la regione Marche e poi una parte del PD hanno bloccato questo passaggio. Un’attesa indecente, che ha trasudato disprezzo nei confronti delle scelte dei cittadini e degli strumenti di partecipazione democratica previsti dalla nostra Costituzione. Un disprezzo condito con l’arroganza e l’ambiguità di qualche politicante a difesa del proprio campanile. Nel mio intervento ho chiesto che sia restituita dignità al voto espresso dai cittadini di questi due piccoli comuni sanando una ferita democratica inaccettabile. È necessario votare immediatamente il disegno legge che prevede il distacco dei due comuni, senza perdere ulteriore tempo. Auspico che l’attuale maggioranza parlamentare allargata possa finalmente mettere fine a questa vicenda che vede coinvolti i due piccoli comuni di Montecopiolo e Sassofeltrio e per la quale il M5S si batte con forza da molti anni”.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

RiminiToday è in caricamento