Venerdì, 15 Ottobre 2021
Politica

Degrado al Mercato Coperto: Erbetta interroga: "La zona è una polveriera di delinquenza"

Il consigliere comunale di Rinascita Civica non si accontenta delle risposte dell'assessore Sadegholvaad, che ritiene minimizzi la situazione

Il consigliere Mario Erbetta è tornato ad interrogare giovedì sera in Consiglio comunale sul degrado e spaccio nella zona del Mercato Coperto. Immediata la risposta dell'assessore alla sicurezza Jamil Sadegholvaad secondo cui si tratta solo di persone che bevono troppo, ma non di spacciatori. 

Erbetta evidenzia: "Quando però ho comunicato di essere in possesso delle foto dove si evidenzia il passaggio dallo spacciatore al consumatore italiano silenzio assoluto, solo la scusante che la Prefettura è a pochi metri dalla zona. Questo modo di autogiustificarsi e di minimizzare il problema è l'origine del degrado del centro storico. In stazione il problema è una psicolabile che lancia bottiglie e accende fuochi, in via Serpieri il problema delle baby gang è sociologico, al mercato coperto il problema sono solo gli ubriachi. Insomma non sono delinquenti ma diversamente cittadini modello. Intanto si spaccia, si taglieggiano le signore per qualche soldo, si ruba al supermecato, ma l'amministrazione e il nostro assessore l'unica cosa che sa dire è poverini, e non pensa ai lavoratori di via Castelfidardo, di Via IV Novembre e del Mercato coperto che vanno a lavorare con la paura di essere derubati tutti i giorni".

Continua Erbetta: "La zona del Mercato Coperto è una polveriera di delinquenza e dobbiamo prendere dei provvedimenti subito. Non possiamo aspettare un evento luttuoso per reagire. Bisogna riportare la sicurezza in centro storico a qualsiasi costo."

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Degrado al Mercato Coperto: Erbetta interroga: "La zona è una polveriera di delinquenza"

RiminiToday è in caricamento