menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Delfinario, appello di Lombardi (Pdl) a Gnassi: "Si faccia carico del problema"

"Fa specie - evidenzia Lombardi - sentire che i Ministeri competenti, di soliti visti come l'emblema della burocrazia insensibile, si siano attivati più celermente del nostro Comune

"Sembra veramente incredibile che il Sindaco non riceva i rappresentanti del Delfinario che si trova in una situazione veramente delicata per la sua sopravvivenza, visto che la questione non riguarda semplicemente la proprietà della struttura ma anche tutti coloro che in un momento difficile come questo rischiano di perdere il lavoro oltre ovviamente la nostra offerta turistica che vede nel Delfinario uno storico ed apprezzato punto di riferimento". E' quanto afferma il Consigliere Regionale Marco Lombardi.

"Fa specie - prosegue Lombardi - sentire che i Ministeri competenti, di soliti visti come l'emblema della burocrazia insensibile, si siano attivati più celermente del nostro Comune. Sono abbastanza esperto di amministrazione per capire tutte le difficoltà del caso e per non lasciarmi andare a banali considerazioni sulla efficienza della macchina comunale, ma il fatto che non si accetti neppure di incontrarsi per valutare le possibili soluzioni a breve e lunga scadenza mi sembra una scorrettezza che la Sig.ra Fornari, responsabile della struttura, non si merita per tutto ciò che ha dato con passione e professionalità alla nostra città".

"Invito quindi il Sindaco Gnassi - conclude il Consigliere Regionale - a farsi carico in tempi rapidi della questione e da parte mia valuterò quali sollecitazioni o quali aiuti possano venire dal versante della Regione Emilia-Romagna per evitare che dopo aver perso l'Italia in miniatura, "emigrata" a Riccione, Rimini perda anche un altro importante punto di riferimento per il suo contesto turistico".  

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

RiminiToday è in caricamento