Elezioni a Riccione, Tosi: "Via i semafori dalla Statale 16 e controlli coordinati in collina"

Nel programma di Renata Tosi sono previsti interventi sulla Statale 16 che permetteranno di fluidificare il traffico e rendere la Statale più sicura con la graduale eliminazione dei semafori e la loro sostituzione con rotonde

Molte domande e sollecitazioni dai riccionesi per Renata Tosi all’incontro svoltosi venerdì sera alla palestra comunale di viale Abruzzi. La viabilità e i controlli nella zona delle discoteche al Colle dei Pini sono stati tra i principali argomenti trattati. Nel programma di Renata Tosi sono previsti "interventi sulla Statale 16 che permetteranno di fluidificare il traffico e rendere la Statale più sicura con la graduale eliminazione dei semafori e la loro sostituzione con rotonde. Tra alcuni dei punti individuati ci sono l’incrocio della statale con viale Abruzzi, dove è stato recentemente installato un dispositivo di rilevamento fotografico per rilevare le targhe dei veicoli che non rispettano il semaforo; gli incroci della Statale con il cimitero greco, con via Capri in zona Fontanelle e con via Formia dove attualmente c’è già la posa provvisoria di una rotonda. A questi interventi di messa in sicurezza della Statale, vanno aggiunti quelli previsti nell’ambito delle opere complementari alla viabilità connesse all’ampliamento dell’A14, oggetto di diversi incontri in sede di Conferenza dei Servizi al Ministero delle Infrastrutture e dei Trasporti". 

"In particolare - viene illustrato - verrà realizzato un percorso ciclopedonale tra Scacciano e i confini di Riccione, in corrispondenza del parcheggio di viale Abruzzi, con interventi migliorativi richiesti da Renata Tosi tra la pista e la sede stradale. Altro argomento caro ai residenti in collina, presenti all’incontro, il traffico e i controlli nella zona delle discoteche". “Interventi e operazioni già coordinati dalla Polizia Intercomunale e da tutte le Forze dell’Ordine”, ha sottolineato Tosi, “con le quali mi adopererò per mantenere e sollecitare, quando possibile, interventi anche mirati. In generale da quest’anno ho avuto un ottimo riscontro sul versante della sicurezza e della collaborazione con le forze dell’Ordine: durante l’estate è prevista una postazione fissa della Polizia di Stato in Piazzale Roma e una postazione dei Carabinieri nella zona antistante i Giardini Montanari”.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Chiara Ferragni stringe un accordo con gruppo di moda romagnolo: "I primi a credere in me dieci anni fa"

  • Alessandro Andreini la combina grossa e viene espulso dal Collegio

  • Arrestato con l'accusa di aver abusato delle due cugine dodicenni, una rimane incinta

  • Una nevicata e oltre 400mila luci per lo show di Riccione Christmas Star con la musica di Ralf

  • Coronavirus, l'Emilia Romagna resta "arancione". In arrivo ordinanza più soft: riaprono i negozi nei festivi

  • Muore nella culla a 4 mesi, si indaga per scoprire le cause del decesso

Torna su
RiminiToday è in caricamento