Domenica, 24 Ottobre 2021
Politica

Elezioni a Rimini, la Lega gela Ravaglioli dopo la disponibilità a candidarsi

Il segretario romagnolo Morrone precisa che la via maestra rimane quella di una persona non iscritta ai partiti

"Oggi stiamo lavorando con le altre forze per un candidato civico". All'indomani della disponibilità data da Alessandro Ravaglioli a candidarsi per il centrodestra a sindaco di Rimini, il segretario romagnolo della Lega, Jacopo Morrone, precisa che la via maestra rimane quella di una persona non iscritta ai partiti. Come a Ravenna con Filippo Donati, nome però non condiviso da Forza Italia. Morrone spiega che anche da Fratelli d'Italia e da Forza Italia sono arrivate disponibilità, come quelle di Nicola Marcello e Antonio Barboni, e se "i tempi stringono anche se le elezioni sono a ottobre, si sta lavorando da tempo" nella direzione di un candidato sindaco proveniente dalla società civile. Dunque, precisa Morrone "ci si confronterà e si vedrà quali sono i candidati migliori". Di certo, ribadisce, "oggi la strada da percorrere è ancora quella di una candidatura civica che possa attrarre voti da più realtà". Comunque, aggiunge, "ben venga la disponibilità di consiglieri comunali ancora in carica e di altre persone che sono state in Consiglio comunale". È la conferma, mette in luce, che "ci sono tanto entusiasmo e movimento che ci fanno ben sperare. Mi ricordano i tempi di Forlì dove si è andati a vincere" con Gian Luca Zattini. "Immagino sarà la stessa cosa". Insomma, ribadisce, "sul tavolo ora ci sono candidature civiche, poi parleremo dei nomi, ma oggi non ci sono candidature politiche".

Elezioni, Ravaglioli dà la sua disponibilità per il centrodestra

A Ravenna c'è Donati, "un civico sostenuto da buona parte del centrodestra, manca Forza Italia ma ci sono liste civiche pronte a sostenerlo". Si tratta di un "ravennate doc, albergatore che conosce il territorio, molto capace. Lo abbiamo visto dalle prime ore". Mentre la candidatura di Alberto Ancarani è "sua più che di Forza Italia", occorre "pensare al bene comune della coalizione e a tutte le opportunità per vincere non a una candidatura personale. Mi immagino e spero si possa trovare le strade per condividere insieme Donati", conclude. (fonte Dire)

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Elezioni a Rimini, la Lega gela Ravaglioli dopo la disponibilità a candidarsi

RiminiToday è in caricamento