Politica

Elezioni a Rimini, Pecci (Lega): "Dopo la bocciatura di Ceccarelli vanno accantonati i civici"

"Sostegno alla candidatura politica della Lega, già sul tavolo nazionale della coalizione, da parte dell’intero partito e dalla coalizione medesima"

Il capogruppo della Lega a Rimini Marzio Pecci torna sul tema elezioni, dopo la bocciatura di Enzo Ceccarelli, proposto lunedì dal Carroccio al tavolo di coalizione. "La candidatura di Enzo Ceccarelli, ex sindaco di Bellaria, è stata ampiamente disapprovata soprattutto perché estranea al territorio riminese - afferma Pecci - in questi anni, ho sopportato il peso politico di chi, ad ogni consiglio comunale, è stato accusato, grossolanamente ed ingiustamente, di non conoscere il territorio pur avendo vissuto e svolto, sempre, l’attività professionale a Rimini che mi ha consentito di discutere con competenza ogni delibera comunale".

Alessandro Ravaglioli dà la sua disponibilità a candidarsi per la Lega

"La tempestiva bocciatura del candidato Enzo Ceccarelli, da parte di Forza Italia e Fratelli d’Italia, obbliga l’accantonamento delle candidature civiche ed il sostegno alla candidatura politica della Lega, già sul tavolo nazionale della coalizione, da parte dell’intero partito e dalla coalizione medesima, soprattutto, nel momento in cui appare concreta la possibilità di conquistare il Municipio di Rimini", chiosa Pecci.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Elezioni a Rimini, Pecci (Lega): "Dopo la bocciatura di Ceccarelli vanno accantonati i civici"

RiminiToday è in caricamento