menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Elezioni comunali, Petitti (Pd) apre ai Cinque Stelle: "Ora sono cambiati"

"Un ragionamento va fatto anche con il Movimento 5 stelle, che con la leadership di Giuseppe Conte è cambiato, c'è stata un'evoluzione democratica"

Coalizione "larga", aperta al Movimento 5 Stelle, per mettere in campo anche a livello locale un "piano Marshall". Emma Petitti, aspirante candidata sindaco a Rimini, affronta il tema delle amministrative del prossimo autunno in città durante la riunione della direzione provinciale del Pd conclusasi mercoledì sera. Guardandosi bene dal citare il nome del suo competitor Jamil Sadegholvaad, così come le primarie. Partendo dagli spunti offerti dal neosegretario nazionale Enrico Letta, sottolinea che il Pd, "insieme a tutto il centrosinistra, dev'essere in grado di realizzare sin dalle prossime elezioni amministrative quello che ormai definiamo comunemente un 'campo largo'". E, sottolinea, "un ragionamento va fatto anche con il Movimento 5 stelle", che con la leadership di Giuseppe Conte "è cambiato, c'è stata un'evoluzione democratica che si incontra con i valori che anche il Pd esprime". Ecco perché, ribadisce la presidente dell'Assemblea legislativa, occorre "anche a livello locale verificare le possibilità di un'alleanza che possa ben delineare il progetto il perimetro di un nuovo centro sinistra, con il Partito democratico perno centrale". E poi Leu, Mdp, Coraggiosa, passando per il M5S, i Verdi, per arrivare alle "forze più moderate" come Italia viva, Azione, +Europa, e tutte le istanze civiche che "decidono di giocare la partita insieme a noi".

Elezioni comunali: Sacchetti (Pd) verso le primarie

Elezioni comunali, botta e risposta tra Sadegholvaad e Vanni Lazzari

D'altronde, prosegue Petitti, "non siamo qui per gestire il presente, c'è tutto da riscrivere", la sanità; le questioni intergenerazionali; il lavoro; la garanzia dei diritti, delle tutele e dei salari adeguati; l'economia locale e quella turistica. "Dobbiamo pensare a come rinnovarla e a come fare la differenza rispetto al tema della competitività generale", dalla gestione delle spiagge all'offerta ricettiva alberghiera. In autunno, conclude, ci saranno le elezioni amministrative e sul risultato "incideranno diversi elementi: l'azione del Governo, la tenuta del Pd e la sua riconoscibilità, ma anche il nostro ruolo sui territori". Il partito dovrà "fare i conti con tre questioni dirimenti": riapertura delle scuole, andamento della stagione turistica, piano vaccinale e sua riuscita. (fonte Dire)

Argomenti
Condividi
In Evidenza
social

Rimini sotterranea tra misteri e curiosità

Attualità

Simona Ventura fa tappa anche in un famoso locale della Valmarecchia

Attualità

Ciak in Romagna, avanti con i casting per il film "Le proprietà dei metalli"

Auto e moto

Cambio gomme: scatta l'obbligo di montare le estive


Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
  • Speciale

    In fila alla cassa o sdraiati sul divano?

  • Cronaca

    Un videogame ambientato a Rimini coi personaggi della città

  • Video

    VIDEO | Tromba d'aria in mare

Torna su

Canali

RiminiToday è in caricamento