Mercoledì, 22 Settembre 2021
Politica

Elezioni comunali, Rimini Futura: "Rinunciamo a individuare il nostro candidato per un'unità di coalizione"

"Se come liste civiche avessimo voluto imporre un candidato proveniente dalla società civile, avremmo potuto farlo, rivendicando il risultato elettorale di cinque anni fa"

Le tensioni in vista della scelta di un candidato sindaco per Rimini non accennano a diminuire, anzi, proseguono battibecchi e attacchi. E a chiedere di dirimere la "controversia sul nome del candidato sindaco" al tavolo di coalizione del centrosinistra è la richiesta che a Rimini fa la lista civica Futura, che conta un esponente in Consiglio comunale, Luca Pasini.

"A differenza di altri, teniamo molto di più al progetto collettivo che al singolo nome", argomentano lo stesso Pasini e i due coordinatori Francesco Bragagni e Lorena Fonti. In questi giorni non mancano le "tensioni", sia interne che al Pd , sia tra i vari esponenti del centrosinistra, sui due attuali aspiranti candidati Emma Petitti e Jamil Sadegholvaad. E Futura segnala che "si è dimenticato che c'è una comunità costretta a leggere ogni giorno battibecchi sui social e sui giornali, senza tener conto del fatto che esiste una destra populista e ambiziosa con cui ci dovremo misurare".

A Futura non vanno giù gli "attacchi pesanti alle liste civiche" per la loro volontà di evitare le primarie. "Abbiamo messo da parte le nostre proposte per la scelta del futuro candidato sindaco, rinunciando a individuarlo secondo i nostri desiderata a favore di un'unità d'intenti di coalizione". In nome di "una candidatura che non divida ma unisca, che permetta alla citta' di continuare a cambiare, a rivoluzionarsi". Le liste civiche, proseguono, avrebbero potuto imporre un candidato proveniente dalla società civile, "rivendicando l'exploit alle urne di cinque anni fa", per cui "chiunque sarà il nostro candidato dovrà essere all'altezza di una città straordinaria". Tra le priorita' che Futura mette sul piatto: l'aiuto alle imprese colpite duramente dalla pandemia, il sostegno all'occupazione e al lavoro, il supporto al turismo, il lancio della candidatura di Rimini 2024 Capitale della Cultura, la rigenerazione ambientale della citta' che va ulteriormente rilanciata, l'attenzione ai giovani.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Elezioni comunali, Rimini Futura: "Rinunciamo a individuare il nostro candidato per un'unità di coalizione"

RiminiToday è in caricamento