Elezioni del sindaco di Rimini, inizia a scaldarsi la campagna elettorale

I partiti iniziano ad affilare gli artigli in vista della tornata elettorale che dovrà decidere il prossimo inquilino di palazzo Garampi

Centrodestra e Movimento 5 stelle si stanno attrezzando, non senza difficoltà, a Rimini per la sfida delle amministrative del prossimo anno all'uscente primo cittadino Andrea Gnassi del Partito democratico. Primo cittadino che intanto incassa il "governance poll" del Sole 24 Ore, per il quale il suo appeal è in rialzo. A conferma, commenta il parlamentare riminese del Pd, Tiziano Arlotti, da un lato che "l'attività amministrativa sta dando frutti palesemente riconosciuti dai cittadini"; dall'altro che "i 5 stelle meglio farebbero a concentrarsi sul gradimento in picchiata dei loro sindaci" e che "l'arte del governare non si improvvisa, è difficile e richiede capacità e competenza".

Intanto per le amministrative 2016 la Lega Nord nei giorni scorsi ha ufficializzato il suo candidato sindaco, Marzio Pecci, destando nei possibili alleati, da Forza Italia a Fratelli d'Italia, non poche critiche. Mentre il M5s mercoledì in assemblea proverà a darsi un metodo per l'individuazione del nome su cui puntare. In particolare, spiega il consigliere comunale Carla Franchini, si ragionerà se lasciare la scelta in mano solo agli attivisti maggiormente impegnati o allargarla a tutti i certificati sul blog, circa un migliaio, magari concedendo ai primi un quid in più, per esempio riservando loro la possibilità di proporre un nome. Più avanti il Carroccio che ha scelto l'avvocato Pecci, già aspirante primo cittadino nella vicina Riccione. Beccandosi dai possibili sodali le accuse di mancato confronto. Ma il segretario della Lega Nord Romagna, Jacopo Morrone, tira dritto.

"Nessuna fuga in avanti, non è un nome che esce magicamente dal cilindro", rimarca Morrone, sottolineando come il centrodestra a Rimini viva una "situazione particolare". Forza Italia si sta infatti riorganizzando, con il lavoro del coordinatore provinciale Giulio Mignani, ma in via di strutturazione ci sono anche numerose liste civiche, pure di giovanissimi. La Lega Nord ha rotto gli indugi, spiega Morrone, giocando d'anticipo, certa che "non si poteva più aspettare" come fatto nelle precedenti occasioni e presentarsi a una settimana dal deposito delle liste. Così a breve ci sarà la presentazione ufficiale, con la squadra in via di formazione. "Siamo aperti al confronto, anche se non ci facciamo tirare per la giacca", rimarca Morrone.

Il Carroccio è ormai ben radicato nel territorio, prosegue, e Gnassi dovrà fare i conti con un avversario "forte come non mai". Resta nel centrodestra un po' di "confusione", tra vari nomi usciti nelle scorse settimane e "più anime che parlano". Comunque, aggiunge Morrone, "penso ci sia la volontà di andare tutti assieme". Serve intelligenza, conclude, anche da parte di personaggi "storici" come Gioenzo Renzi: "Non si può candidare per la ottantesima volta - gli manda a dire Morrone - meglio fare il padre nobile di qualche giovane".

Sul fronte M5S, dopodomani potrebbe essere una giornata importante se non decisiva. "L'obiettivo - analizza Franchini - è allargare la base già nel momento di individuazione del candidato". Il Movimento non ha regole ferree per le comunali e infatti nelle varie città chiamate al voto si stanno verificando situazioni diverse. Di certo si vogliono evitare "spaccature e doppie liste" come sta avvenendo a Ravenna. Anche in questo caso nelle ultime settimane sono usciti diversi nomi, come quello dell'ex moglie di Beppe Grillo, Sonia Toni. Mercoledì se ne saprà di più, con il Movimento che potrebbe già avere tra le maniche un asso capace di dare del filo da torcere a Gnassi. Magari anche della società civile. Di certo, conclude Franchini, "non c'è nessuna corsa allo scranno".

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

(Agenzia Dire)

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus, a breve un nuovo decreto: nuove regole più ristrettive

  • La fortuna bacia la Romagna con un "gratta e vinci" da due milioni di euro

  • Continua la galoppata dei nuovi contagiati, alunni della materna in quarantena

  • Nuovo decreto: ingressi scaglionati a scuola, palestre e piscine a rischio chiusura

  • Il romagnolo ex fidanzato di Belen torna in tv tra i corteggiatori di "Uomini e Donne"

  • Nuovi casi di Covid pericolosamente vicini a quota 100, Rimini tra i peggiori in regione

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
RiminiToday è in caricamento