Lunedì, 20 Settembre 2021
Politica

Elezioni, ecco i candidati della lista 'Noi amiamo Rimini': "Torneremo capitale europea della vacanza"

Alla presentazione anche il candidato sindaco Ceccarelli: "Lavoreremo per garantire quella sicurezza che Rimini ha perso da tempo". Tra i progetti anche una cittadella dello sport


Un assessorato alle politiche del mare e la cittadella dello sport: queste sono alcune delle proposte emerse durante la presentazione di mercoledì mattina del programma elettorale e dei candidati della lista Noi Rimini che alle elezioni amministrative del 3-4 ottobre sosterrà la candidatura a sindaco di Rimini di Enzo Ceccarelli. “Dopo esser stati con il candidato sindaco Enzo Ceccarelli, a nord e sud e nel forese abbiamo deciso di presentare la lista nella zona Celle per andare a parlare in quei territori riminesi che non vogliamo più sentir chiamare periferie”. Sono queste le parole di Lucio Paesani, capolista di "Noi amiamo Rimini".

“Ho deciso di impegnarmi in politica per migliorare la mia amata città - prosegue Paesani che svela i punti presenti nel programma della lista - decoro urbano, lotta al degrado, rigenerazione e riqualificazione urbana, sicurezza e servizi sociali, identità ed appartenenza. Ho un sogno è cioè quello di riportare la mia città a quel primato che per più di 30 anni l'ha incoronata Capitale europea della vacanza”.

Al fianco di Paesani anche il candidato sindaco Ceccarelli: “Io sarò a capo di una squadra ed insieme a Lucio Paesani ed ai candidati della lista punteremo sul lavoro e sui lavoratori. Vogliamo dare una mano a chi vuole intraprendere: poche regole che varranno per tutti. In noi troveranno un appoggio, un aiuto. E soprattutto lavoreremo per garantire quella sicurezza che Rimini ha perso da tempo”.

La lista punterà inoltre su due progetti. Il primo è la creazione di un assessorato alle politiche del mare: "Non vogliamo più essere solo una Città sul mare, vogliamo divenire una Città di mare. Per fare questo occorre la necessaria sensibilità e conoscenza, di tutte le problematiche e le dinamiche del caso. Parlare di mare significa ascoltare prima di tutto le esigenze dei lavoratori del mare - spiegano gli esponenti di Noi Rimini - Essere una Città di mare significa valorizzare al massimo questa porta d'accesso a Rimini, creando una nuova mobilità sostenibile su acqua. Avamporto, navigabilità del porto-canale da Piazzale Boscovich a Ponte di Tiberio, collegamento della Darsena e di San Giuliano mare con Marina centro da un lato e Rivabella dall' altro: sono interventi non più rinviabili".

Altro importante punto del programma è la cittadella dello sport. "Si deve intervenire per colmare le gravi carenze infrastrutturali dell'impiantistica sportiva riminese. Il quadrante che va dal palasport Flaminio a via Ugo Bassi deve servire a questo. All'interno di questo intervento saranno previsti interventi di ammodernamento dello stadio Romeo Neri e dello stesso Palasport - afferma la lista - Occorre un nuovo rapporto pubblico-privato nell'affidamento degli impianti sportivi. Vogliamo cambiare un paradigma che fino ad oggi si è preoccupato di limitare il privato. Noi garantiremo con concessioni più lunghe tutte le associazioni o polisportive che investiranno risorse private sugli impianti pubblici. Daremo a chi vorrà mettersi in gioco gli strumenti e la durata concessoria necessari all'ammortamento degli investimenti". 

A comporre la lista Noi Rimini, oltre al capolista Lucio Paesani, ci sono: Attilio (Massimo) Lugaresi, Fabio Lisi, Elena Mengozzi, Stefano Cevoli, Alyssa Camelia, Morena Fagotto, Claudia Degl’Innocenti, Palmiro Vittorio D’Addario, Alcide Tosi Brandi, Alessio Nucci, Arianna Maffi, Andreea Lacramioara Ene, Massimo Maffi, Giammarco Palumbo, Antonella Innisi, Fernanda Berardi, Davide Berti, Margherita Cagnino, Ubaldo Di Teodoro, Giovanni Cancellieri, Giulia Brozzetti, Michela Vandi, Silvia Dorosmai, Sonia Santonastasi, Giorgia Squadrani e Manuela Montebelli.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Elezioni, ecco i candidati della lista 'Noi amiamo Rimini': "Torneremo capitale europea della vacanza"

RiminiToday è in caricamento