Domenica, 26 Settembre 2021
Politica

Elezioni, la candidata Gloria Lisi punta al ballottaggio: "La mia non è vendetta"

Resta aperto il discorso con il Movimento 5 Stelle, mentre non ci sono stati incontri con Fratelli d'Italia e Forza Italia, anche se Lisi punta sull'area moderata e liberale

La "rivoluzione gentile" per Rimini della candidata sindaco Gloria Lisi passa per la "forza delle persone".
Quelle che stanno decidendo di impegnarsi assieme a lei in tre liste di ispirazione civica declinate sulle tematiche di imprenditoria, salute e sport, sociale. Nel tardo pomeriggio le incontra al bagno Turquoise raccogliendo le loro disponibilità.
"La mia campagna elettorale non sarà sopra le righe", promette. E a chi, come fatto mercoledì dal segretario del Partito democratico Filippo Sacchetti, afferma che il suo impegno prende le mosse "per fare male a qualcuno, per vendicarmi", replica che "il rancore non mi appartiene. Il mio impegno nasce da un momento di sofferenza per dare a Rimini un'alternativa". Insomma, conclude, "abbiamo una missione da compiere".

Intanto si lavora anche a una quarta lista, composta dal mondo giovanile, ragazzi che si affacciano per la prima volta sull'agone politico per mettere al centro del dibattito iniziative amministrative e problematiche collegate a cultura, futuro e impegno per il territorio, dove vorrebbero realizzarsi senza essere costretti a uscire dall'Italia. Resta aperto anche il dialogo con il Movimento 5 Stelle, con qualche suo esponente presente mercoledì sera, mentre non ci sono stati incontri con Fratelli d'Italia e Forza Italia, anche se Lisi punta sull'area moderata e liberale. Soprattutto si punta a mettere in lista nomi di spessore che possano dare una svolta anche in termini di visibilità e raggiungere così l'obiettivo di arrivare al ballottaggio. (fonte Dire)

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Elezioni, la candidata Gloria Lisi punta al ballottaggio: "La mia non è vendetta"

RiminiToday è in caricamento