menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Elezioni a Riccione, Pironi svela le linee di programma: benessere, riqualificazione e sicurezza

Saranno anche gli strumenti urbanistici ad andare incontro a questa esigenza di cambiamento attraverso l'azzeramento del Psc teso a premiare le iniziative di riqualificazione e di sostenibilità ambientale

Massimo Pironi, candidato per le Primarie del Centrosinistra, presenta le linee guida del programma e nel farlo evidenzia come la scelta della squadra ricalcherà la strategia con cui si sta muovendo durante durante queste Primarie. Oltre alle parole poi sono le presenze di Mauro Villa, Sabrina Vescovi e Alessandro Casadei a certificare le volontà di Pironi di operare in questo senso. “Saranno il merito e la competenza al centro della formazione della squadra che avrà il compito di completare l'opera di rinnovamento iniziata nel primo mandato”.

Concretezza e capacità amministrativa sono al centro dell'azione politica con il turismo primo bene comune da sostenere e valorizzare attraverso un ventaglio di opportunità di crescita, puntando sempre alla qualità. Ma per crescere si deve partire dalle fondamenta. Non ha dubbi il renziano Mauro Villa “Renzi nel discorso alle Camere ha posto come primo punto il risanamento dei conti e già in questo senso Pironi ha fatto tantissimo mettendo in sicurezza il Palacongressi e dando respiro al nostro bilancio oggi addirittura in parte esentato dal patto di stabilità. L'essere renziani non è un vestito che basta indossare ma coincide con un approccio ed un metodo. Sono qui è perchè ho compreso quanto Pironi tenga a dare un'accelerazione in questo senso, completando questo importante processo d'innovazione”.

“E' emerso chiaramente dagli incontri con i cittadini come Riccione possa rilanciarsi con una serie di ispirate al concetto di “bello” capace di mettere in circolo meccanismi virtuosi nella città. Un esempio su tutti il Lungomare. -Il tuo star bene-”, ha sottolineato Pironi “si declina attraverso una città più pulita ed è nostra volontà occuparci direttamente dello spazzamento della città, con punte di grande attenzione negli asset commerciali di prestigio. In primo piano il decoro, il benessere, il verde, la cultura,lo sport, il relax, la viabilità, il sano divertimento”.

Le zone andranno fortemente caratterizzate: zona sud dedicata al benessere (lunedì in Municipio incontro con investitori fortemente interessati), zona nord sport e divertimento. Al Marano annunciate politiche in grado di elevare la qualità della clientela passando inevitabilmente attraverso un'offerta diversa e lontana dagli eccessi e dunque in linea con la città. Annunciato proprio per questo un posto mobile di Polizia Municipale estivo ed anche un nuovo regolamento di Polizia Urbana. Riccione in questo senso ambisce come nella lotta all'abusivismo commerciale a diventare un modello.

Un segnale forte arriva anche dalla volontà di vietare la vendita dell'alcol durante la Notte Rosa e la conferma sul divieto di somministrazione ai minori di 18 anni e l'implementazione già da questa Estate del sistema di videosorveglianza attraverso il sostegno del Cnr. La città sarà valorizzata non solo attraverso le sue porte ma anche i viali d'ingresso con una cura del verde attentissima con aiuole e fioriere e con il Parco della Fornace nuovo luogo pulsante con la sua Arena degli spettacoli collegato al porto che dovrà cambiare volto attraverso un intervento sostanziale con il coinvolgimento dei privati.

Saranno anche gli strumenti urbanistici ad andare incontro a questa esigenza di cambiamento attraverso l'azzeramento del Psc teso a premiare le iniziative di riqualificazione e di sostenibilità ambientale. Si cambia anche nel commercio con un nuovo Piano da costruire insieme alle categorie, con la volontà di mettere in campo gli strumenti per incentivare sia il commercio che il ricettivo per favorire l'apertura annuale delle attività. Sarà poi quello stesso confronto e la collaborazione che hanno generato il successo sulla partita Freccia Bianca ad ispirare il tavolo con cui verrà deciso l'utilizzo dei proventi della tassa di soggiorno, con grande attenzione ad eventi capaci attrarre turisti”.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Sicurezza

Odore di fumo in casa, 5 trucchi per eliminarlo

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

RiminiToday è in caricamento