Elezioni, si presenta la lista "Insieme": l'obiettivo è il 3% per rafforzare la coalizione

A presentare la lista è stato Giulio Santagata, coordinatore nazionale della lista "Insieme", ex Ministro del Governo Prodi e candidato per la camera nel collegio plurinominale 3 Bologna

Partito Socialista, Verdi e Area Civica uniti per le elezioni del 4 marzo. "Insieme", la lista di ispirazione ulivista che nasce dalla messa in comune di storie ed esperienze politiche consolidate (riformiste ed ecologiste) con le realtà civiche del territorio, ha presentato i suoi candidati a Rimini. A presentare la lista è stato Giulio Santagata, coordinatore nazionale della lista "Insieme", ex Ministro del Governo Prodi e candidato per la camera nel collegio plurinominale 3 Bologna.  Questi i candidati: alla Camera Collegio 1 Rimini – Forlì/Cesena - Ravenna i candidati sono Daniele Perini, Maria Grazia Creta, Francesco Bragagni e Cristina Orsi. Mentre al Senato collegio Ferrara – Bologna – Ravenna – Forlì/Cesena - Rimini ci sono Sauro Turroni, Monica Ricci, Gennaro Mancino e Livia Santini. 

Santagata ha illustrato il progetto di Insieme come "collegamento" tra le varie anime della sinistra, allargato alle liste civiche cosiddette arancioni che hanno portato alla vittoria, negli anni, di Pisapia e Sala a Milano, Doria a Genova e in altre città. Turroni ha parlato di ambiente e tutela del mare, spiegando le molte questioni ancora da affrontare sul tema ed evidenziando le differenze tra Insieme e gli alleati del Pd. Francesco Bragagni, avvocato penalista, ha ribadito quanto sia importante riformare la Giustizia con la separazione delle carriere dei magistrati e l'abolizione del reato di clandestinità e ha sottolineato il suo impegno per i giovani che non studiano e non lavorano, proponendo di investire di più nella formazione.

Monica Ricci, già assessore a Santarcangelo ha parlato del ruolo delle donne nella società e di come questo a volte viene misconosciuto, dichiarando che è necessario offrire "più servizi per le mamme, ovvero più giustizia sociale declinata nella vita di tutti i giorni Mancino, già sindacalista, ha spiegato che "un modo per risolvere il problema della disoccupazione giovanile è rendere il lavoro a tempo determinato più costoso, per le aziende, di quello a tempo indeterminato". Creta, assessore indicata dai Verdi e dai socialisti nel Comune di Forlì, si occupa prevalentemente dei temi relativi al lavoro. Infine tutti hanno ribadito l'impegno per raggiungere il 3%, che contribuirà a rafforzare la coalizione di centro sinistra non con cespugli, ma autonomi alleati.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Riapre un supermercato storico della Riviera: 78 lavoratori e un investimento di 4 milioni

  • Cachi: il frutto che aiuta a combattere la stanchezza

  • Terremoto in mare, epicentro individuato davanti alla costa riminese

  • Il mondo della notte piange la scomparsa di Giancarlo Montebelli

  • Nuova ordinanza regionale, si allarga la rete dei negozi aperti nei festivi. Restrizioni fino al 27 novembre

  • Ristorante accusato di razzismo, non ci furono saluti fascisti

Torna su
RiminiToday è in caricamento