Martedì, 22 Giugno 2021
Politica

Emma Petitti candidata sindaco, Frisoni: "Mossa disperata di chi è privo di idee"

L'ex alleato di Patto Civico: "Qualcuno le risponda che va bene, non vorrei ritrovarmi come regalo di Natale la sua terza candidatura"

"Ma la Petitti non si era già candidata?". Ha scatenato un polverone la decisione di Emma Petitti, presidente dell'assise regionale, di rompere gli indugi e ufficializzare il suo impegno a candidato sindaco per le comunali del prossimo anno a Rimini. L'ex alleato del Partito democratico, il consigliere Davide Frisoni passato nel gruppo Misto sottolinea come "in due mesi è passata dalla presa di distanza dal sindaco Andrea Gnassi e da Patto Civico, rincarando la dose proponendosi con forza addirittura in discontinuità e provocando la mia fuoriuscita dalla maggioranza, a una seconda proposta di candidatura con grandi elogi all'operazione di Patto Civico".

Insomma, argomenta, "candidarsi con queste premesse sembra più la mossa disperata di chi è privo di idee e rinuncia alla civiltà di un processo democratico". Per il civico "non è tollerabile che la città debba assistere inerme ai bizantinismi di una diatriba fra segretari di partito provinciali contro segretari comunali, sindaci contro presidenti, un braccio di ferro solo per dividersi il potere ed accaparrarsi poltrone". Per cui, conclude, "qualcuno le risponda che va bene, non vorrei ritrovarmi come regalo di Natale la sua terza candidatura".

(Agenzia Dire)

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Emma Petitti candidata sindaco, Frisoni: "Mossa disperata di chi è privo di idee"

RiminiToday è in caricamento