L'assessore regionale Emma Petitti sostiene "Stop alle False Cooperative"

Il testo legislativo prevede una serrata rete di revisioni e controlli, con il coinvolgimento di Agenzia delle Entrate e Ministero dello Sviluppo Economico, e la perdita della qualifica di cooperative per le imprese che non siano state sottoposte alle revisioni e ispezioni

"La mia firma è un dovere e spero che altri si uniscano". L'assessore regionale a Bilancio e riordino istituzionale Emma Petitti sostiene la campagna di raccolta firme per la legge d'iniziativa popolare contro le false cooperative proposta dall'Alleanza delle Cooperative Italiane. "È una iniziativa di legge che tutti dovrebbero condividere - sottolinea Petitti -. Io ho aderito perché sento forte il desiderio di contrastare in maniera chiara le cosiddette cooperative spurie, imprese cioè che si travestono dotandosi di uno statuto cooperativo ma che, di fatto, agiscono come imprese di altro tipo anche nei confronti dei propri soci. La cooperativa è un'impresa differente dalle altre: si regge sulla mutualità e sul rapporto speciale con il proprio socio, vero motore dell'azienda, cosa che non avviene laddove i soci spesso non sanno neanche di essere tali e dove si annidano, invece, aree di evasione e illegalità".

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

I rappresentanti delle associazioni che costituiscono l'Alleanza delle Cooperative in Romagna (Agci Forlì-Cesena-Rimini, Agci Ravenna-Ferrara, Confcooperative Forlì-Cesena, Confcooperative Ravenna, Confcooperative Rimini e Legacoop Romagna) stanno portando avanti un programma di iniziative nei territori per contribuire a raccogliere le 50mila firme necessarie a livello nazionale. Il testo legislativo prevede una serrata rete di revisioni e controlli, con il coinvolgimento di Agenzia delle Entrate e Ministero dello Sviluppo Economico, e la perdita della qualifica di cooperative per le imprese che non siano state sottoposte alle revisioni e ispezioni. Maggiori informazioni sono disponibili sul sito www.stopfalsecooperative.it.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus, a breve un nuovo decreto: nuove regole più ristrettive

  • La fortuna bacia la Romagna con un "gratta e vinci" da due milioni di euro

  • Continua la galoppata dei nuovi contagiati, alunni della materna in quarantena

  • Carlo Cracco vignaiolo, lo chef inizia la vendemmia nella sua tenuta

  • Nuovo decreto: ingressi scaglionati a scuola, palestre e piscine a rischio chiusura

  • Facoltoso ristoratore intasca il reddito di cittadinanza

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
RiminiToday è in caricamento