Erbetta risponde alla bocciatura della Spinelli sulla candidatura a sindaco: "Diffido dalle liste civetta"

"Io non ho mai avuto tessere di partito mentre chi prova a screditarmi con il sorriso si"

"Ho visto le dichiarazioni di rete civica sulla mia candidatura. Preciso che i nostri programmi sono incompatibili", spiega Mario Erbetta, consigliere comunale di Rinascita civica che proprio alcuni giorni fa ha annunciato la sua candudatura a sindaco alle prossime elezioni amministrative.

"Noi proponiamo la terza via (ne con la destra né con la sinistra) e loro sono una lista civica del centrodestra. Conosco bene il loro progetto e non lo condivido. Noi siamo una lista civica che da due anni lotta con indipendenza senza Padrini e senza Padroni. Io non ho mai avuto tessere di partito mentre chi prova a screditarmi con il sorriso si. Diffido dalle liste civiche civetta che nascono a ridosso delle elezioni regionali".

Erbetta precisa che "Rinascita civica viene da lontano ed è un progetto che guarda lontano oltre il Comune di Rimini e le elezioni di Santarcangelo ne sono la prova. La nostra lista ha come progetto un grande centro autonomista che aggreghi socialisti, socialdemocratici, popolari, verdi, repubblicani, liberali e tutti coloro che non si ritrovano nell'immobilismo del PD e nel populismo della destra. Un progetto civico con un'ideologia semplice pane e lavoro per tutti. Pochi fronzoli e politica su meriti e bisogni. E' ora di cambiare".

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Chiara Ferragni stringe un accordo con gruppo di moda romagnolo: "I primi a credere in me dieci anni fa"

  • Arrestato con l'accusa di aver abusato delle due cugine dodicenni, una rimane incinta

  • Coronavirus, l'Emilia Romagna resta "arancione". In arrivo ordinanza più soft: riaprono i negozi nei festivi

  • Guida Michelin 2021, le "stelle" brillano nel Riminese con una novità

  • Muore nella culla a 4 mesi, si indaga per scoprire le cause del decesso

  • Rapina a mano armata in pieno giorno, preso di mira un supermercato

Torna su
RiminiToday è in caricamento