menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Estensione del voto ai sedicenni e Ius soli: Fratelli d'Italia attacca Emma Petitti

Il portavoce Brandi: "Prima di estendere il voto ai giovanissimi sarebbe opportuno investire sul sistema scolastico"

"Le dichiarazioni di Emma Petitti su Ius Soli e l'estensione del voto ai 16enni - a pochi giorni
dall'insediamento di Enrico Letta a neo Segretario del Partito Democratico - se non le avessimo
colte con ironia avrebbero certamente fatto piangere", attacca così con amara ironia Federico Brandi, portavoce provinciale di Rimini di Fratelli d'Italia.

Secondo Federico Brandi “"o ius soli è ormai un vero e proprio tormentone per la sinistra. Quando si parla del problema della natalità italiana e dell'età media dei suoi cittadini perché la sinistra pensa a tutti fuorché agli italiani? Come Fratelli d'Italia abbiamo sempre sostenuto e cercato di incentivare la natalità italiana attraverso le tante proposte presentate, proprio perché l'Italia ha bisogno dei suoi figli per guardare con fiducia al futuro. In momenti come questi, dopo oltre un anno di restrizioni e repentine chiusure, come si fa a non pensare a chi, da sempre, contribuisce con sacrificio e passione allo sviluppo della propria nazione?"

Prosegue Brandi: "Prima di estendere il voto ai giovanissimi sarebbe opportuno investire sul sistema scolastico, e non sui banchi a rotelle come recentemente fatto dal ex Ministro Azzolina del precedente governo PD-5Stelle, su il loro inserimento nel mondo lavoro attraverso un sistema che premi il merito, e non che li costringa ad accettare lavori sottopagati o distanti dalla loro formazione scolastica, e soprattutto sul loro inserimento nel mondo dei cosiddetti 'grandi', anziché additarli e screditarli come 'mammoni'."

“Davvero la priorità di Emma Petitti ed il Partito Democratico sarebbe quella di estendere il voto ai sedicenni, i quali, secondo loro, sarebbero in grado di scegliere e determinare futuri Governi quando oggi, se stanno a casa da scuola, devono portare la giustificazione firmata da un maggiorenne? Vorrei chiedere a qualcuno di riportarli sul pianeta Terra – conclude Brandi – più i loro pensieri sono distanti dalla realtà e prima avremo Rimini e, l'Italia intera, libera da loro."

Argomenti
Condividi
In Evidenza
social

Rimini sotterranea tra misteri e curiosità

Attualità

Simona Ventura fa tappa anche in un famoso locale della Valmarecchia

Attualità

Ciak in Romagna, avanti con i casting per il film "Le proprietà dei metalli"

Auto e moto

Cambio gomme: scatta l'obbligo di montare le estive


Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
  • Speciale

    In fila alla cassa o sdraiati sul divano?

  • Cronaca

    Un videogame ambientato a Rimini coi personaggi della città

  • Video

    VIDEO | Tromba d'aria in mare

Torna su

Canali

RiminiToday è in caricamento