Ex corderia Viserba, Claudio Mazzarino: "Una nuova terribile colata di cemento"

Nota - Questo comunicato è stato pubblicato integralmente come contributo esterno. Questo contenuto non è pertanto un articolo prodotto dalla redazione di RiminiToday

A soli 100 metri dalle centinaia di appartamenti del peep di Viserba, una nuova terribile colata di cemento devastera' per sempre la qualita' della vita dei viserbesi, a scapito questa volta dell'ultimo frammento d'identita' rimasto ai viserbesi, la Corderia. Fin dal 2011 come capogruppo di A.N. al quartiere 5 diverse erano state le interrogazioni sulla corderia sostenute dal sottoscritto. In questi giorni stanno distruggendo la fabbrica di Viserba, gia' oggi non c'e' quasi piu' nulla se non macerie, le macerie del nostro passato.Il geniale futuro prospettatoci dalla nostra classe dirigente parla di 30 palazzi fino a 5 piani di altezza per circa 280 appartamenti e 6500 metri (quanto un campo da calcio), di commerciale.

Un altro quartiere di 1000 abitanti inserito nel gia' martoriato e saturo tessuto urbano viserbese, un altro centro commerciale in una zona dove e in un periodo in cui, non se ne sentiva la mancanza,un altro insediamento parassitario che nasce gia' con un evidente carenza di parcheggi e di servizi.In quale asilo andranno i bambini del complesso se quelli esistenti sono gia' saturi, in quali scuole elementari?Il traffico sulla via Marconi aumentera' di 2000 auto al giorno.Ci domandiamo basiti come sia stato possibile disegnare una Viserba cosi brutta, ci domandiamo quali siano le colpe dei viserbesi per meritare tutto questo, se non l'aver creduto nelle persone sbagliate.Ormai i giochi sono fatti, solo una trattativa amministrazione/proprieta' in extremis potrebbe addolcire un po' un progetto che oggi, nell'anno del Signore 2016 ci appare demenziale da quanto e' abnorme e impattante.Sempre naturalmente che la politica batta un colpo e che la proprieta' abbia voglia di trattare, perche' il progetto e' approvato e la Renco ha tutti i diritti per portarlo a termine.

Claudio Mazzarino
Coordinatore provinciale Rimini
La Destra di Storace Rimini

Torna su
RiminiToday è in caricamento